Sorbetto alla pesca senza gelatiera

6 luglio 2015
di Giovanna Anselmi

Ingredienti per 4 persone

Il sorbetto alla pesca è un dolce al cucchiaio dalla consistenza semidensa che lo colloca a metà tra il gelato e il ghiacciolo. Il sorbetto di solito prevede la preparazione di uno sciroppo di zucchero che viene mescolato a succo o polpa di frutta, cui poi vengono aggiunti gli albumi montati a neve. In questa ricetta estiva proponiamo di preparare il dessert con della polpa di pesca. Potete scegliere la varietà che preferite l’importante è che scegliate pesche ben mature il cui sapore è più intenso e concentrato. In genere il sorbetto viene preparato con la gelatiera, ma in questa occasione vi mostriamo come sia facile preparare questo dessert con una semplice ciotola d’acciaio. Il sorbetto, qualunque sia il gusto a cui scegliate di prepararlo, si presta ad essere guarnito, decorato o arricchito con vari ingredienti come conserve fatte in casa, erbe aromatiche come rosmarino o basilico e pezzi di frutta fresca.

Preparazione Sorbetto alla pesca

  1. Versate l'acqua e lo zucchero in una pentola dal fondo spesso. Portate a ebollizione mantenendo la fiamma a calore moderato e lasciate bollire per 3 minuti. Lasciate raffreddare e aggiungete il succo filtrato di 1 limone e di 2 arance. Conservate in frigorifero.
  2. Dotatevi di una ciotola d'acciaio capiente e mettetela nel freezer affinché si mantenga ben fredda. Sbucciate le pesche, eliminate il nocciolo ed eventualmente parti dure attorno al nocciolo. Tagliate la polpa a pezzi, copritela con il succo di 1 limone e frullate con un mixer a immersione. Mettete la polpa frullata nella ciotola d'acciaio fredda e conservate in freezer per 20 minuti.
  3. Montate un albume a neve ferma. Prelevate le pesche dal freezer, aggiungete lo sciroppo di zucchero e incorporate pian piano l'albume. Conservate in congelatore per almeno due ore.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti