Sorrentinos, ravioli con prosciutto e mozzarella

1 dicembre 2015

Ingredienti per 4 persone

I sorrentinos sono un tipo di pasta ripiena tipica dell’Argentina. Sebbene il nome di questo piatto ricordi in qualche modo la cucina italiana, in realtà le sue origini sono tutte sudamericane. Pare che i sorrentinos debbano il loro nome a un ristorante chiamato Sorrento di Buenos Aires, qui sarebbero stati creati questi ravioli tondi ripieni di mozzarella, prosciutto cotto e provolone. Oggi i sorrentinos possono essere preparati usando diversi tipi di ripieno: si mescolano formaggi, carne o salumi e non mancano le versioni vegetariane. Spesso vengono accompagnati con sughi ricchi, come quelli realizzati con panna e formaggio o i tradizionali ragù di carne. Per la nostra versione sostituite il provolone argentino con la ricotta per un ripieno più morbido e gustoso. Realizzate una salsa leggera alla panna e prosciutto cotto per completare questo primo piatto.

Preparazione Sorrentinos

  1. Sorrentinos step  (1)Tritate finemente 100 g di prosciutto cotto e la mozzarella, metteteli in una ciotola e aggiungete la ricotta. Unite il parmigiano, un pizzico di sale, una macinata di pepe e poca noce moscata. Mescolate molto bene gli ingredienti e lasciate insaporire per qualche minuto.
  2. Sorrentinos step  (2)Dividete la pasta fresca in due parti, con un mattarello realizzate due sfoglie sottili. Utilizzate la prima sfoglia disponendo noci di impasto distanziate 3 - 4 cm le une dalle altre. Inumidite i bordi con poca acqua.
  3. Sorrentinos step  (3)Coprite con l'altra sfoglia e fate aderire bene gli impasti con le dita. Utilizzando un coppa pasta rotondo di 5 cm tagliate i sorrentinos, Verificate che i bordi siano sigillati pressandoli con i rebbi di una forchetta.
  4. Sorrentinos step  (4)Disponete i ravioli in un piatto infarinato. Sciogliete il burro in una padella, aggiungete il prosciutto rimasto tagliato a listarelle e rosolate per qualche istante. Unite la panna, una macinata di pepe bianco e salate. Mescolate e lasciate cucinare a fiamma bassa senza portare a bollore. Spegnete la fiamma e tenete la salsa in caldo. Cuocete i sorrentinos in abbondante acqua salata, quando vengono a galla scolateli con una schiumaiola e disponeteli nel piatto da portata. Condite con la salsa e portate subito a tavola.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti