Spaghetti aglio, olio e peperoncino

  • TIPOLOGIA
  • Difficoltà
  • Preparazione
  • Calorie
  • Pasta
  • bassa
  • 18 minuti
  • 250 per 100 g
  • Ricetta economica
  • Ricetta light
  • Ricetta per vegetariani
6 settembre 2016

Ingredienti per 4 persone

Gli spaghetti aglio, olio e peperoncino sono un primo piatto perfetto per un attacco di fame improvviso in tarda serata, per un pranzo conviviale, per un pasto gustoso quando in dispensa scarseggiano i viveri. Può essere realizzato in poco tempo ma prevede che vengano utilizzate materie prime di qualità. Procuratevi spaghetti con un buon indice glutinico, il glutine in cottura favorisce la creazione di una patina sulla pasta che la rende vischiosa e permette di amalgamare il condimento. In questa ricetta abbiamo utilizzato diversi tipi di peperoncino fresco: potete scegliere quelli che preferite ricordando che la capsaicina (sostanza responsabile della piccantezza) è contenuta nei semi e che peperoncini privati di semi e filamenti interni risultano aromatici e profumati. Utilizzate peperoncino in polvere da far tostare leggermente nell’olio per una versione ancor più semplice.

Preparazione Spaghetti aglio, olio e peperoncino

  1. spaghetti aglio olio e peperoncino 01Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata. Sbucciate l'aglio eliminando il germe interno.
  2. spaghetti aglio olio e peperoncino 02Affettate i peperoncini.
  3. spaghetti aglio olio e peperoncino 03Tritate il prezzemolo.
  4. spaghetti aglio olio e peperoncino 04In una ampia padella fate prendere calore all'olio, unite l'aglio e i peperoncini tagliati. Lasciate imbiondire, aggiungete poca acqua di cottura della pasta e fate cuocere.
  5. spaghetti aglio olio e peperoncino 05Eliminate l'aglio e con il doso del coltello riducetelo in crema. Riportatelo in padella. Aggiungete altra acqua di cottura e gli spaghetti al dente.
  6. spaghetti aglio olio e peperoncino 06Fate saltare. Fuori dal fuoco unite altro olio e il prezzemolo tritato.

Variante Spaghetti aglio, olio e peperoncino

Servite caldi.

I commenti degli utenti