Spaghetti alla carrettiera, dalla Sicilia

11 aprile 2016

Ingredienti per 4 persone

Gli spaghetti alla carrettiera sono un primo piatto facile e veloce da preparare. Tipici della Sicilia orientale e dell’area della Valle del Platani si realizzano con un condimento di  aglio e peperoncino a crudo, e completati da una generosa spolverizzata di pecorino grattugiato. Come ogni ricetta tradizionale, anche questo primo piatto si può realizzare seguendo diverse ricette: nei paesini di collina a ridosso della Valle del Platani è uso comune aggiungere polpa di pomodoro a crudo o pane tostato al sostituire il pecorino e rende il piatto una variante vegana. Questo primo piatto prende il nome dagli antichi carrettieri, che dovendo viaggiare per lavoro e non volendo rinunciare a gustare un primo piatto, si facevano preparare gli spaghetti con prodotti dalla facile conservazione. Esiste anche una versione romana molto apprezzata di questo primo piatto, in questa variante è prevista l’aggiunta di tonno sott’olio, pomodori, funghi e pancetta ripassati in padella.

Preparazione Spaghetti alla carrettiera

  1. spaghetti alla carrettiera (1)In una pentola capiente mettete a bollire abbondante acqua salata. Tritate l'aglio e il peperoncino finemente, metteteli in una ciotola e unite l'olio. Mescolate e lasciate riposare per almeno 10 minuti.
  2. spaghetti alla carrettiera (2)Lavate il prezzemolo, asciugatelo con carta da cucina e tritatelo sottilemente. Cuocete la pasta al dente, scolatela e conservate l'acqua di cottura. Condite gli spaghetti con l'olio aromatizzato e mescolate per insaporire. Aggiungete il pecorino e un mestolo dell'acqua calda di cottura, mescolate ancora per formare una cremina.
  3. spaghetti alla carrettiera (3)Unite il prezzemolo tritato e mescolate nuovamente prima di portare a tavola.
Servite caldi.

I commenti degli utenti