Spaghetti con le vongole

27 gennaio 2014

Ingredienti per 4 persone

Uno dei piatti più amati dagli italiani sono gli spaghetti con le vongole. Questo primo è uno dei capolavori della cucina napoletana, ormai diffuso in tutta la penisola: ne esiste sia una versione bianca che una rossa, ma noi vi proponiamo la ricetta più tradizionale e classica, ovvero quella in bianco, dove il sapore delle vongole emerge al meglio. Questo primo piatto è facile e veloce da preparare, se si ha l’accortezza di mettere a spurgare le vongole per due ore o, meglio ancora, la sera prima: il giorno dopo saranno pronte all’uso. Secondo la tradizione napoletana, queste spaghetti dovrebbero essere preparati con le vongole veraci, anche se spesso vengono sostituite da quelle comunemente chiamate lupini. Essendo un primo di pesce, gli spaghetti con le vongole sono spesso serviti durante la vigilia di Natale: in realtà si tratta di un piatto adatto davvero a qualunque occasione.

Preparazione Spaghetti con le vongole

  1. VongoleSciacquate le vongole e mettetele in una ciotola coperte di acqua salata. Lasciatele riposare per 2 ore (o anche tutta la notte). Scolatele ed eliminate l'acqua e l'eventuale sabbia che avranno lasciato.
  2. Mettete abbondante acqua salata in una pentola e portate a ebollizione. Versate le vongole in una padella, copritele e fatele aprire a fuoco vivace. Toglietele dal fornello appena si sarano aperte, filtrate con un colino l'acqua rilasciata e tenetela da parte. Fate cuocere gli spaghetti mentre preparate il sugo per condirli, ma lasciateli molto al dente.
  3. Vongole in padellaTritate l'aglio e il prezzemolo. In una padella capiente versate l'olio e soffriggete leggermente gli odori, aggiungete poi le vongole aperte e sfumate con il vino. Aggiungete gli spaghetti, l'acqua delle vongole e aggiustate di sale. Spadellate per 1 o 2 minuti, giusto il tempo di finire di cuocere gli spaghetti e per far unire tutti gli aromi.
Servite immediatamente.

Variante Spaghetti con le vongole

Unite 200 g di pezzetti di pomodoro fresco al soffritto di aglio e prezzemolo.

Consigli dello chef

Per cucinare questo piatto ricordate sempre di acquistare vongole di ottima qualità. Non utilizzate il vino per sfumarle perché, se l'operazione non è ben eseguita, rischia di coprire il sapore del mare.

Dino De Bellis Chef di Salotto Culinario a Roma

Vino in abbinamento

Un grande classico della cucina di mare nostrana, per il quale proporrei un abbinamento altrettanto classico: un bianco secco che abbia una nota sapida, marina, tale da esaltare il sapore delle vongole ma, allo stesso tempo, non pecchi in freschezza. Un bianco dalla costiera amalfitana, a base di Falanghina e Biancolella, sarebbe perfetto.

Pier Giorgio Paglia Sommelier Master class

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti