Spaghetti fritti con zucchine e pancetta

8 aprile 2015
di Anna Maria Tierno

Ingredienti per 4 persone

Gli spaghetti fritti sono un primo piatto gustoso e alternativo rispetto alle tradizionali ricette realizzate con la pasta. Gli spaghetti cotti in acqua salata e scolati al dente sono conditi con uovo sbattuto, zucchine, pancetta e poi fritti in nidi. La frittura garantisce una estrema croccantezza alle frittatine così ottenute, che può essere incrementata aggiungendo pangrattato al composto di uova. Per fare in modo che il condimento di zucchine e pancetta aderisca alla pasta, si consiglia di realizzare i nidi di spaghetti aiutandovi con un cucchiaio. Condite gli spaghetti fritti come preferite, potete sostituire le zucchine con altri ortaggi di stagione, la pancetta con lo speck. La ricetta può essere realizzata anche con pasta avanzata, potete usare spaghetti cacio e pepe, o fettuccine alla papalina per una variante davvero ricca.

Preparazione Spaghetti fritti

  1. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e lasciatela raffreddare e asciugare.
  2. Lavate le zucchine, privatele delle estremità e tagliatele a listarelle usando una grattugia. Tagliate la pancetta a cubetti. In una padella capiente fate soffriggere l'olio e la cipolla tritata. Aggiungete la pancetta e fate rosolare. Unite le zucchine, versate poca acqua calda, regolate di sale e lasciate cuocere fino a doratura; se necessario aggiungete poca altra.
  3. Versate le uova in una capiente terrina e sbattetele fino a ottenere un composto spumoso. Unite gli spaghetti e il condimento. Mescolate delicatamente e aiutandovi con un cucchiaio formate nidi di spaghetti.
  4. Mettere a scaldare in una pentola abbondante olio di semi e friggete i nidi di spaghetti fino a doratura, girate e proseguite la cottura.
   
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti