Spaghetti con pomodori datterino e basilico

13 luglio 2016

Ingredienti per 4 persone

Gli spaghetti con pomodorini sono il primo più classico della tradizione culinaria italiana. Si preparano in un attimo e sono il piatto ideale per un pranzo estivo veloce e salutare. La scelta delle materie prime in questo caso fa la differenza. È possibile utilizzare sia pomodori ciliegino sia i datterini. Questi ultimi sono più dolci e aromatici, i ciliegino più aciduli e polposi. Potete scegliere di realizzare questa ricetta in padella o cucinando i pomodori in forno, avendo cura in entrambi i casi di dosare le quantità di sale. Utilizzate una pasta che abbia un buon contenuto di glutine, che abbia subito una trafila al bronzo o all’oro e che sia stata essiccata a lungo. In questo modo otterrete un sugo denso che legherà il piatto. Potete scegliere se spolverizzare con parmigiano o poco percorino.

Preparazione Spaghetti con pomodoro e basilico

  1. Lavate i pomodorini e tagliateli a metà. Disponeteli in una pirofila, irrorate con abbondante olio e aggiungete un pizzico di sale e un aglio in camicia. Cuoceteli in forno per 20 - 25 minuti a 150°C mescolandoli di tanto in tanto.
  2. Portate ad ebollizione abbondante acqua salata e al  bollore tuffateci gli spaghetti.
  3. Tirate fuori i pomodori dal forno. Eliminate l’aglio. Scolate gli spaghetti al dente e uniteli al sugo, aggiungete le foglie di basilico e fate saltare per 2 minuti.
Servite caldissimi con una grattugiata di parmigiano.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti