Spätzle agli spinaci con speck

25 dicembre 2016

Ingredienti per 4 persone

Gli spätzle di spinaci sono dei gnocchetti tradizionali della cucina tirolese e trentina. Si tratta di piccoli gnocchetti realizzati con un impasto di acqua, farina, uova e spinaci e si differenziano dai classici gnocchi per via della loro forma allungata. Per realizzare questa forma gli spätzle vengono pressati in una sorta di schiaccia patate, o uno strumento simile a quello utlizzato per preparare i passatelli, e fatti cadere direttamente in una pentola di acqua bollente per una cottura pressoché immediata. Il condimento tradizionale per gli spätzle di spinaci è certamente l’immancabile speck abbinato alla panna fresca, ma è possibile ottenere una ricetta più semplice ripassandoli con poco burro fuso e parmigiano. Sono ottimi anche serviti in coccotte e gratinati per pochi minuti in forno.

Preparazione Spätzle con gli spinaci

  1. Lavate gli spinaci poi cuoceteli al vapore per pochi minuti o fino a quando le foglie risultano tenere. Sgocciolateli, lasciateli intiepidire e tritateli al coltello grossolanamente. Disponeteli nella ciotola del mixer insieme alle uova intere, l’acqua e il sale. Frullate fino ad ottenere un composto liscio e vellutato.
  2. Unite poco alla volta la farina e con una spatola cercate di amalgamare il tutto piuttosto velocemente poi lasciate riposare per 10 minuti. Portate ad ebollizione una pentola di acqua salata.
  3. Tritate lo speck, fatelo soffriggere in una padella con il burro fino a renderlo croccante poi unite la panna, il pepe e l’erba cipollina.
  4. Riempite per metà uno schiacciapatate a fori grossi con l’impasto di spinaci, premete e fate fuoriuscire gli gnocchetti direttamente nella pentola di acqua in ebollizione. Appena gli spätzle riaffiorano in superficie sono cotti.
  5. Scolateli con una schiumaiola e conditeli con la panna e lo speck. Disponete gli gnocchetti nei piatti, conditeli con il parmigiano.
Servite subito.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti