Spatzle

20 dicembre 2013

Ingredienti per 4 persone

Gli spätzle sono un primo piatto tipico della cucina tedesca. Originari della Germania meridionale, sono diffusi anche negli stati limitrofi: Austria, Svizzera e Ungheria. In Italia sono molto presenti della cucina tirolese dove sono preparati con l’aggiunta di spinaci. Gli spätzle sono gnocchetti di pasta, dalla forma irregolare, confezionati con uova, farina e acqua oppure latte. Sono realizzati grazie all’uso di un apposito attrezzo: un grattugia dotata di carrellino scorrevole che, riempita di impasto, crea delle gocce che cadendo nell’acqua bollente cuociono. La preparazione, di origini antichissime, è conosciuta in tutto il mondo e può essere servita sia come primo piatto sia come contorno in accompagnamento a piatti di carne, soprattutto selvaggina e cacciagione. La nostra versione è quella di base, semplicemente condita con burro fuso ed erba cipollina.

Preparazione Spatzle

  1. L'impasto degli späzleIn una pentola capiente portate a bollore abbondante acqua salata. Nel frattempo preparate l’impasto. Mescolate la farina con il sale e sbattete leggermente le uova con il latte. Unite quindi tutti gli ingredienti e amalgamate fino a ottenere una pastella molto densa e senza grumi.
  2. Gli späzleAppoggiate su un piatto l’apposito attrezzo per gli spätzle e riempitelo completamente di impasto. Passate velocemente sul bordo della pentola con l’acqua in ebollizione e, muovendo il carrellino, avanti e indietro formate gli gnocchetti. Continuate così fino a esaurimento della pastella. Mentre gli späzle cuociono, mettete il burro in un pentolino e fatelo sciogliere.
  3. Con una schiumarola scolate gli spätzle man mano che salgono in superficie. Metteteli in una scodella e conditeli con burro fuso ed erba cipollina.
Servite caldi.

Variante Spatzle

Potete preparare gli spätzle aggiungendo all'impasto 200 g di spinaci lessati e strizzati oppure polpa di zucca.

I commenti degli utenti