Spezzatino di vitello alle prugne

19 agosto 2015

Ingredienti per 4 persone

Lo spezzatino di vitello alle prugne è un secondo piatto di carne ricco di sapori ma ben bilanciato nel gusto: il vitello ha una carne piuttosto delicata, spesso abbinata e valorizzata da sapori più forti come la pancetta affumicata e le prugne secche proprio come in questa ricetta. Le prugne vengono fatte ammorbidire insieme alla carne e lasciate in casseruola per tutta la cottura in modo che si sciolgano in parte nel sugo profumando il piatto. La carne con la frutta secca e le erbe aromatiche viene sfumata con il marsala che conferisce allo spezzatino di vitello una nota agrodolce. Per la cottura della carne potete utilizzare il brodo vegetale, più delicato, oppure quello di carne. Utilizzate delle prugne secche denocciolate e polpose, che potete sostituire con albicocche o fichi secchi in base ai vostri gusti. Se non amate l’agrodolce potete evitare di aggiungere la frutta secca. Anche le erbe aromatiche possono essere sostituite in base alle vostre preferenze, oppure potete scegliere di aggiungerne altre a quelle già utilizzate come il rosmarino, il timo o la maggiorana. Al posto del marsala potete usare il vino bianco. Servite sempre lo spezzatino con abbondante pane fresco per intingerlo nel sugo di cottura.

Preparazione Spezzatino di vitello alle prugne

  1. spezzatino di vitello alle prugne step1Sbucciate lo scalogno, tritatelo grossolanamente e tagliate la pancetta a listarelle. In una casseruola fate scaldare olio extravergine d'oliva e soffriggete lo scalogno e la pancetta.
  2. spezzatino di vitello alle prugne step2Passate i bocconcini di vitello nella farina e uniteli in padella.
  3. spezzatino di vitello alle prugne step3Lasciate rosolare la carne qualche minuto, aggiungete le prugne secche e le foglie di salvia lavate e asciugate. Mescolate bene e sfumate con il marsala, facendolo evaporare a fiamma vivace.
  4. spezzatino di vitello alle prugne step5Coprite di brodo e proseguite la cottura per 45 minuti circa a calore moderato o finché il sugo risulta denso e la carne tenera. Servite caldo.

I commenti degli utenti