Stinco di maiale alla birra, per la stagione fredda

2 dicembre 2016

Ingredienti per 4 persone

Lo stinco di maiale alla birra è un secondo piatto ricco e saporito. Lo stinco è un taglio di carne povero e quindi molto economico ma non per questo meno gustoso di altri tagli considerati più nobili. Il segreto per una buona riuscita di questo piatto è la cottura molto lunga che permette al tessuto connetivo, di cui lo stinco è ricco, di gelatinizzare e quindi ammorbidirsi. La prolungata marinatura dello stinco immerso nella birra e nelle spezie permette alla carne di insaporirsi e di avere un sentore amarognolo. Potete utilizzare una birra lager come nella nostra ricetta o, se preferite un sapore più forte ed intenso, una birra belga ricordando di sceglierne una tendenzialmente poco amara. Oltre al rosmarino potete aggiungere altre erbe e spezie di vostro gradimento come il timo, l’alloro, cannella o noce moscata. Questo tipo di ricetta è ideale da preparare durante la stagione più fredda ed è molto diffusa soprattutto nei paesi del Nord Italia e del Nord Europa. Servite lo stinco di maiale caldo irrorato con il fondo di cottura, accompagnato da patate al forno o crauti.

Preparazione Stinco di maiale alla birra

  1. stinco-di-maiale-alla-birra-step1Lavate gli stinchi con acqua corrente fredda, tamponateli con carta da cucina e cospargeteli di sale grosso. Mettete gli stinchi in una teglia da forno, aggiungete gli spicchi di aglio interi ma sbucciati, i rametti di rosmarino e le bacche di ginepro.
  2. stinco-di-maiale-alla-birra-step2Versate la birra nella teglia e coprite con la pellicola per alimenti. Trasferite la teglia in frigorifero per 24 ore girando gli stinchi dopo circa 12 ore.
  3. stinco-di-maiale-alla-birra-step3Trascorso il tempo di marinatura riprendete gli stinchi, tamponateli con carta da cucina e fateli rosolare su tutti i lati in una padella calda senza aggiunta di altri grassi.
  4. stinco-di-maiale-alla-birra-step4Rimettete gli stinchi nella birra di marinatura e coprite con un foglio di alluminio. Cuocete 120 minuti in forno a 180°C girandoli a metà cottura. Togliete il foglio di alluminio e cuocete ancora 30-35 minuti in modo da formare la crosticina in superficie.
Servite subito.

I commenti degli utenti