Stoccafisso accomodato: dalla Liguria

2 dicembre 2014

Ingredienti per 4 persone

Lo stoccafisso accomodato è uno dei piatti tradizionali della cucina ligure ed è ideale da preparare per una cena tra amici o durante i giorni di festa. Il nome accomodato, cioè elaborato, deriva dalla preparazione alla quale è sottoposto lo stoccafisso: è aromatizzato con gli ingredienti tradizionali liguri: sapori e profumi sono quelli mediterranei. Le olive taggiasche, l’olio ligure e i pinoli caratterizzano questo secondo piatto. Realizzare lo stoccafisso accomodato richiede una lunga preparazione, il pesce viene ammollato per più giorni prima di essere pronto per la cottura. Il merluzzo artico norvegese diventa stoccafisso dopo una lunga essiccazione e, solo al momento dell’utilizzo viene fatto rinvenire in abbondante acqua fredda. Per un piatto più veloce da realizzare vi proponiamo di usare stoccafisso già ammollato: è spesso disponibile nel banco pesce al mercato. Il merluzzo oltre a essere facilmente digeribile è un pesce ricco di proteine e povero di grassi, riduce la concentrazione di colesterolo e di trigliceridi nell’organismo, per questo può essere consumato anche da coloro che seguono una dieta ipocalorica.

Preparazione Stoccafisso accomodato

  1. stoccafisso accomodato - stoccafissoScottate lo stoccafisso in acqua molto calda, eliminate la pelle e le lische, quindi tagliatelo a pezzetti. Tagliate i pomodorini a metà e tenete da parte. Mettete in ammollo i funghi, una volta rinvenuti tagliateli a listarelle avendo cura di conservare l'acqua utilizzata.
  2. stoccafisso accomodato - soffrittoPreparate un trito con la cipolla, il sedano e la carota. versate l'olio in una casseruola dai bordi alti e soffriggete il trito a fuoco molto basso per 10 minuti. Unite le acciughe e l'aglio schiacciato, mescolate e lasciate insaporire per 2 - 3 minuti.
  3. stoccafisso accomodato - stoccafisso e soffrittoAggiungete al soffritto i pomodorini, i pinoli e i funghi con la loro acqua di ammollo. Alzate la fiamma, coprite e lasciate cuocere per 10 minuti, aggiungendo di tanto in tanto qualche mestolo di acqua per non fare asciugare troppo il preparato. Unite lo stoccafisso, mescolate e, se necessario, aggiungete altra acqua. Coprite il tegame, abbassate la fiamma e lasciate cuocere per mezz'ora facendo attenzione a non far evaporare tutta l’acqua.
  4. stoccafisso accomodato - olive e prezzemoloMondate il prezzemolo, tritatelo e aggiungetelo allo stoccafisso, unite le olive e continuate la cottura per altri 10 minuti. Sbucciate le patate e tagliatele a pezzi grossolani. Aggiungetele al pesce e versate acqua fino a coprire tutto, regolate di sale, mescolate facendo attenzione a non sminuzzare il pesce e lasciate cuocere per 40 minuti o fino a che le patate sono ben cotte.
Servite caldo accompagnando con fette di pane.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti