Stoccafisso brandacujun mantecato alla ligure

10 gennaio 2015

Ingredienti per 4 persone

Lo stoccafisso brandacujun è una ricetta tipica della cucina del ponente ligure. Il nome della preparazione deriva dal curioso metodo di preparazione di questo piatto, la casseruola in cui si prepara lo stoccafisso, infatti, deve essere brandata cioè scossa con vigore affinché gli ingredienti si mescolino e si disfino senza spappolarsi. L’origine della ricetta dello stoccafisso alla brandacujun è legata alla vita dei marinai ponentini; tra le scorte di cibo a bordo non mancavano mai patate e stocafisso. Durante le traversate non c’era molto tempo per cucinare e quindi bastava far cuocere insieme lo stoccafisso e le patate e scuotere vigorosamente la pentola per avere un ottimo pasto caldo. Non manca chi afferma che durante le tempeste la casseruola che conteneva lo stoccafisso e le patate venisse tenuta tra le gambe dai marinai e che lo sciabordìo delle onde servisse a realizzare lo stoccafisso alla brandacujun. In questa ricetta sono presenti gli ingredienti e gli aromi tipici della cucina ligure, per una ricetta fedele alla tradizione utilizzate olio extravergine di oliva ligure dal fruttato leggero e aglio della zona.

Preparazione Stoccafisso brandacujun

  1. stoccafisso brandacujun  (1)Sbucciate le patate e tagliatele grossolanamente a pezzi. Lavate lo stoccafisso e tagliatelo a pezzi. Disponete il pesce e le patate in una casseruola, coprite con acqua, salate e portate a ebollizione. Coprite con un coperchio e lasciate bollire per mezz'ora o finché le patate risultano morbide ma non tendano a disfarsi.
  2. stoccafisso brandacujun  (2)Scolate l'eccesso di acqua e lasciate raffreddare completamente. Togliete lo stoccafisso dalla pentola, eliminate la pelle, le eventuali lische e sminuzzatelo.
  3. stoccafisso brandacujun  (3)Nella casseruola schiacciate le patate con una forchetta, unite lo stoccafisso e il prezzemolo precedentemente tritato. Aggiungete una macinata di pepe bianco e l'olio di oliva. Coprite la casseruola chiudendola ermeticamente con l'aiuto di un canovaccio pulito. Per ottenere un composto omogeneo dovrete scuotete vigorosamente la casseruola in modo da sminuzzare e far amalgamare il pesce e le patate.

I commenti degli utenti