Stoemp belga: contorno ricco

19 dicembre 2017

Ingredienti per 8 persone

Lo stoemp è l’ideale se siete alla ricerca di un contorno diverso dal solito che si distingua per originalità dalle classiche preparazioni a base di verdure in padella o alla griglia. Tipico piatto della tradizione gastronomica belga – dove le ricette non sono certo note per semplicità e leggerezza – questo contorno si caratterizza per un sapore forte e deciso oltre che per una perfetta combinazione di ingredienti. La ricetta tradizionale vede le patate come ingrediente base: queste vengono lessate e schiacciate per essere poi amalgamate ad altre verdure. Queste ultime possono variare a seconda del tipo di ricetta che si segue, anche se normalmente si utilizzano carote, verza o cavoli. Il tutto viene poi insaporito con l’aggiunta di pancetta, panna, noce moscata e un pizzico di pepe. Un tripudio di profumi e aromi invaderà la vostra cucina, tanto che più che un semplice contorno, vi sembrerà di cucinare un piatto molto più elaborato e complesso. Al momento dell’impiattamento potrete scegliere di servire lo stoemp da solo oppure – seguendo la tradizione belga – come accompagnamento a spezzatini di carne. Un abbinamento tipico della cucina fiamminga, infatti, è proprio quello che vede lo stoemp servito assieme alla carbonade, un particolare spezzatino di manzo cotto lentamente nella birra.

Preparazione Stoemp belga

  1. Pulite le patate senza privarle della buccia e lessatele in acqua salata a fuoco vivace fino a che non riuscirete a infilzarle facilmente con i rebbi di una forchetta. Lasciate raffreddare le patate, sbucciatele e trasferitele in una ciotola capiente.
  2. Lavate la verza e tagliatela a striscioline sottili. Fate lo stesso con la cipolla e mettete entrambe da parte in due ciotole separate.
  3. In una padella fate rosolare a fuoco vivace la pancetta per qualche minuto, unite la cipolla tagliata a fettine e continuate a cuocere fin quando la cipolla e la pancetta sono dorate.
  4. Togliete dalla padella circa la metà della pancetta e della cipolle e unite a quella rimasta nella padella la verza tagliata a striscioline e se necessario un po’ d’acqua per evitare che si attacchi. Mescolate in maniera omogenea e coprite con il coperchio lasciando stufare la verza per due o tre minuti a fuoco basso. Quando il mix di verza, pancetta e cipolla è pronto spegnete il fuoco e lasciate intiepidire.
  5. Schiacciate grossolanamente le patate con una forchetta, unite il burro fuso, la panna, il sale, una macinata di pepe e una grattata di noce moscata. Incorporate il mix di verza, pancetta e cipolle e mescolate il tutto in modo da ottenere un composto cremoso ma allo stesso tempo grossolano.
Servite lo stoemp guarnendolo con le cipolle e la pancetta rosolate e tenute da parte.

Variante Stoemp belga

Al posto della pancetta affumicata potete insaporire lo stoemp con della salsiccia sbriciolata e utilizzare altri tipi di verdura come ad esempio le carote. Per una versione più leggera potete sostituire la panna con il latte e il burro con dell’olio d’oliva.

I commenti degli utenti