Strangozzi al pesto di cime di rapa: per la stagione fredda

20 novembre 2017

Ingredienti per 4 persone

Gli strangozzi al pesto di cime di rapa sono un primo piatto ricco e saporito che combina ingredienti provenienti da diverse regioni dello Stivale. Gli strangozzi sono dei grossi spaghetti originari dell’Umbria preparati solitamente con un impasto di acqua e farina che viene poi tirato a mano fino ad arrivare allo spessore desiderato. Si tratta di una pasta molto ruvida e consistente, che ben si adatta ad essere servita con pesti e creme. Le cime di rapa sono invece degli ammassi floreali prodotti da una pianta erbacea da orto della famiglia delle rape coltivata soprattutto in Lazio, Campania e Puglia. Le cime di rapa sono dette anche broccoletti e sono il più classico dei condimenti per le orecchiette pugliesi. In questa ricetta si uniscono due tradizioni, per creare un piatto interregionale. Abbiamo completato il piatto con fiocchi di ricotta, parmigiano grattugiato e noci. Il pesto di cime di rapa è piccante e cremoso, ma se volete dare una marcia in più agli strangozzi potete sostituire il parmigiano con una spolverizzata di ricotta salata.

Preparazione Strangozzi al pesto di cime di rapa

  1. pesto-cima-di-rapa-1-di-1Portate a bollore una pentola di acqua capiente. Quando l’acqua comincia a bollire, salatela e tuffate le cime di rapa. Cuocetele per 5 minuti, poi scolatele con una schiumarola e usate l’acqua per lessare la pasta.
  2. pesto-cima-di-rapa-1-di-1-2Intanto frullate le cime di rapa con l’olio, il peperoncino, poco sale e le noci. Unite la ricotta e il parmigiano.
  3. pesto-cima-di-rapa-1-di-1-3Scolate la pasta al dente, e passatela in padella con il sugo di cime di rapa.
Decorate con qualche fiocco di ricotta, i gherigli di noce e una spolverizzata di parmigiano.

Variante Strangozzi al pesto di cime di rapa

Potete completare il piatto con una grattugiata abbondante di ricotta salata in sostituzione del parmigiano.

I commenti degli utenti