Strudel di formaggio fresco

20 marzo 2016

Ingredienti per 6 persone

Lo strudel al formaggio è un dolce tradizionale del Trentino Alto Adige. Si realizza con una base di pasta, semplice e veloce da realizzare, si farcisce con un composto di formaggio cremoso lavorato con zucchero, vaniglia e scorza di limone. È un dolce dal guscio croccante che racchiude al suo interno tutta la delicatezza e la cremosità del formaggio. Se non siete pratici o avete poco tempo a disposizione potete sostituire la pasta fatta in casa con una confezione di pasta sfoglia rettangolare. Lo strudel al formaggio è ottimo servito sia con la crema inglese sia con il gelato alla vaniglia, o con panna montata o una macedonia di frutti rossi. Esistono diverse varianti di strudel, il più tradizionale è quello di mele, i più golosi possono provare lo strudel con pere e cioccolato o di ciliegie in una versione più estiva.

Preparazione Studel al formaggio

  1. In una ciotola capiente mescolate la farina con il sale, aggiungete l’uovo, l’acqua e l’olio e impastate con le mani fino ad ottenere un composto liscio ed elastico. Avvolgete l’impasto ottenuto con un foglio di pellicola e riponetelo in frigorifero per 30 minuti.
  2. Nel frattempo lavorate il formaggio con lo zucchero a velo, la vaniglia e la scorza di limone e mescolate con cura.
  3. Stendete la pasta in una sfoglia sottile fino a circa 1 o 2 millimetri di spessore, disponete nel centro la farcia di formaggio e avvolgete il ripieno sigillando bene i bordi. Spennellate l’intera superficie dello strudel con il tuorlo sbattuto.
  4. Cuocete a forno caldo a 180°C per 45 minuti. Toglietelo dal forno, lasciatelo raffreddare completamente e spolverizzate con lo zucchero a velo prima di servire.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti