Stufato di manzo al pomodoro

14 dicembre 2015

Ingredienti per 4 persone

Lo stufato di manzo è un secondo piatto della cucina Italia che prevede una cottura lenta della carne con verdure, aromi e brodo o vino. I tagli più adatti per realizzare questo piatto rustico e sostanzioso sono il cappello del prete o il costato di pancia che vanno tagliati a pezzi di uguali dimensioni e rosolati in olio extravergine con un trito aromatico di verdure. È importante aggiungere un vino rosso robusto e corposo come il Barolo o il Barbera, il vino scelto deve essere di qualità elevata, dalla sua scelta risulterà tutto il gusto e il sapore del piatto finale. Aggiungete pomodori ben maturi tagliati a pezzi se in stagione, altrimenti utilizzate una conserva di pomodori a pezzi. La cottura avviene a fuoco molto lento in modo che all’interno della carne le fibre si rilassino e ne derivi uno stufato morbidissimo e succulento.  Servite lo stufato di manzo accompagnato da verdure di stagione bollite e ripassate nel burro come patate, carotine, piselli o spinaci.

Preparazione Stufato di manzo

 
  1. stufato di manzo (1)Preparate un trito finissimo con le carote sbucciate, la costa di sedano e gli scalogni. Tagliate a pezzi di uguali dimensioni la carne.
  2. stufato di manzo (2)In una pentola scaldate alcuni cucchiai di olio extravergine quindi versate il trito aromatico di verdure e fate rosolare a fuoco vivace. Unite la carne e cuocete ancora per qualche minuto rigirandola spesso.
  3. stufato di manzo (3)Aggiungete il vino e portate a bollore.
  4. stufato di manzo (4)Tagliate i pomodori a pezzi e uniteli alla carne, aggiungete un rametto di rosmarino e un peperoncino intero. Abbassate il fuoco al minimo, coprite con un coperchio e cuocete per due ore circa finché la carne non è cotta e morbida. A fine cottura regolate di sale e pepate. Servite lo stufato con il sugo che si è formato in cottura.

Variante Stufato di manzo

Se non di stagione sostituite i pomodori rossi con un mestolo di passata di pomodoro. Eliminate il peperoncino prima di servite il piatto.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti