Tagliatelle al salmone affumicato

1 maggio 2015
di Elisabetta Forti

Ingredienti per 4 persone

Le tagliatelle al salmone sono un ricco e delicato primo piatto, ideale da servire sia in occasioni formali sia per una cena informale. La realizzazione è semplice e richiede pochi ingredienti: il salmone affumicato, la cipolla e la panna aromatizzata all’aneto. Per questa ricetta sono state scelte le tagliatelle, realizzate con la pasta fresca all’uovo fatta in casa; per velocizzare i tempi è possibile acquistare già pronte. Le tagliatelle sono un tipo di pasta all’uovo tipica del centro e nord Italia, il loro nome deriva dal verbo “tagliare” o “affettare”, dal momento che si ricavano stendendo la pasta in sfoglia sottile, arrotolandola e tagliandola. Per rendere più gustoso questo piatto potete aggiungere nella padella di cottura del salmone poco brandy e lasciarlo sfumare, oppure alcuni pomodorini. Servite le tagliatelle al salmone ancora calde.

Preparazione Tagliatelle al salmone

  1. Preparate le tagliatelle come mostrato nella video ricetta di Agrodolce.
  2. Tagliate il salmone grossolanamente. Mondate la cipolla e tagliatela finemente. In una terrina versate la panna, aggiungete l'aneto lavato e tritato e mescolate.
  3. In una padella antiaderente versate l'olio, aggiungete la cipolla e lasciatela imbiondire. Unite nella padella il salmone e lasciatelo insaporire per 2 minuti, facendo attenzione a non farlo asciugare. Aggiungete nella padella la panna all'aneto e lasciate cuocere per 1 minuto.
  4. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente, tenendo da parte poca acqua di cottura. Versate la pasta nella padella con il condimento, unite il pepe e qualche cucchiaio di acqua di cottura. Mantecate la pasta per qualche istante.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti