Tasca di vitello con funghi: secondo ricco

15 settembre 2015

Ingredienti per 6 persone

La tasca di vitello con funghi è un secondo piatto di carne dal sapore intenso, la sua presentazione invitante lo rende adatto per i pranzi o le cene in occasioni speciali. Questo secondo piatto viene preparato utilizzando la carne di vitello che è molto tenera. In particolare il taglio che viene utilizzato è la tasca o spinacino: fa parte del quarto posteriore e si trova sotto al noce, è un taglio di seconda categoria particolarmente adatto a questo tipo di preparazione. Potete chiedere al vostro macellaio di prepararvi la tasca da imbottire, in questa maniera la preparazione di questa pietanza vi risulterà facilitata. L’ingrediente principale del ripieno per la nostra tasca sono i funghi misti che insieme alla provola affumicata conferiscono il caratteristico sapore a questo secondo piatto. Potete scegliere la varietà di funghi che preferite, utilizzate preferibilmente i funghi freschi in alternativa scegliete quelli secchi o surgelati, evitate i funghi in scatola: poiché vengono conservati sott’olio, sott’aceto o in salamoia, poterebbero compromettere il sapore del ripieno. Infine potete arricchire la vostra tasca di vitello con funghi con diversi aromi come ad esempio rosmarino, alloro o ginepro. Servite il vostro secondo piatto accompagnato da una purea di patate e cosparso con il liquido di cottura.

Preparazione Tasca di vitello con funghi

  1. step1Mettete in ammollo il pane in mezzo litro di brodo di carne. Pulite i funghi con lo spazzolino apposito, lavateli, asciugateli con carta da cucina e infine tritatene metà molto finemente e metà in pezzi grossolani. Tritate finemente la cipolla insieme all'aglio. Rosolateli in una padella con un filo di olio. Unite i funghi e lasciateli tostare per qualche minuto. Spegnete la fiamma, lasciate raffreddare e trasferite tutto in una ciotola capiente. Riscaldate il forno a 220 °C.
  2. step2Strizzate il panne accuratamente, unitelo alla ciotola con i funghi. Aggiungete il parmigiano, il pangrattato, il prezzemolo tritato finemente, una macinata di pepe, un pizzico di noce moscata e poco sale. Unite l'uovo, la provola tritata o grattugiata in una grattugia a fori larghi. Mescolate fino a che si amalgami il tutto.
  3. step3Lavate la carne, tamponatela con carta da cucina poi salatela e pepatela leggermente. Riempite la tasca con il ripieno che avete preparato, legatela con spago da cucina e trasferitela in una pirofila per forno.
  4. step4Irrorate la carne con olio di oliva e unite il ginepro (se volete un profumo più intenso, schiacciate qualche bacca) e le foglie di alloro. Cuocete in forno per 20 minuti, irrorate con il vino e infornate nuovamente.
  5. step5Abbassate la temperatura a 160 °C e continuate la cottura per due ore avendo l'accortezza di bagnare la carne con un po' di brodo ogni 20 minuti e di girarla da tutti i lati per una perfetta cottura. Lasciate raffreddare la carne prima di tagliarla a fette e portare a tavola.
     

I commenti degli utenti