Tegole dolci, tradizione valdostana

22 agosto 2018

Ingredienti per 6 persone

Le tegole dolci sono biscotti tipici della tradizione dolciaria della Valle d’Aosta. La loro forma ricorda le tegole di ardesia presenti su molti tetti delle abitazioni valdostane. Realizzate fino dagli anni ’30 del ‘900, sono state introdotte dai pasticceri Boch di Aosta di ritorno da un viaggio in Normandia. Simili alle tuilles francesi dalle quali riprendono il nome, si sono diffuse in tutta la Valle d’Aosta e ben presto hanno scavalcato i confini regionali. Sono biscotti leggeri, di consistenza simili alle lingue di gatto, ottimi per il tè, il caffè o inzuppati nel vino dolce. Si gustano come accompagnamento a creme o alla fiocca, tipica ricetta valdostana con panna montata aromatizzata alla grappa con zucchero e pezzetti di cioccolata. Se preferite la forma incurvata, lasciateli raffreddare su un mattarello. Servite subito.

Preparazione Tegole dolci

  1. tegole-dolci-step-1Unite le mandorle, le nocciole e lo zucchero.
  2. tegole-dolci-step-2Tritate tutto nel mixer in modo da ottenere una farina fine.
  3. tegole-dolci-step-3Versate gli albumi leggermente sbattuti e mescolate.
  4. tegole-dolci-step-4Unite i semi della vaniglia e la farina setacciata, lavorate l’impasto con una spatola.
  5. tegole-dolci-step-5Distribuite un cucchiaio di impasto in una teglia rivestita di carta da forno e appiattitelo con il dorso di un cucchiaio bagnato. Continuate con tutto il resto dell’impasto, lasciando spazio tra un biscotto e l’altro. Cuocete i biscotti a 180°C per 10 minuti. Se preferite la forma incurvata, lasciateli raffreddare su un mattarello.
Portate in tavola.

I commenti degli utenti