Timballo di pasta al forno con ragù di carni miste, un primo piatto scenografico e delizioso

9 novembre 2016
di Luisanna Messeri

Ingredienti per 6 persone

Preparazione Timballo di pasta al forno con ragù di carni miste

  1. Rosolate l’aglio, il sedano, la carota e la cipolla tagliati grossolanamente in una pentola capiente con olio extravergine. Quando gli odori sono dorati, aggiungete le carni macinate e rosolatele bene, mescolando.
  2. Sfumate con il vino bianco. Aggiungete il fegatino di pollo, precedentemente rosolato in una padella con olio e tagliato a pezzetti. Unite, poi, il prosciutto crudo a listarelle, i piselli, i chiodini e i funghi secchi ammollati e strizzati.
  3. Aggiungete al ragù di carni il concentrato di pomodoro e regolate di sale e pepe. Coprite con il coperchio e cuocete, a fuoco moderato, per almeno 40 minuti.
  4. Preparate la crosta del nostro timballo impastando insieme, velocemente, tutti gli ingredienti. Ottenuto un panetto liscio e omogeneo, avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per qualche tempo.
  5. Cuocete i sedanini in acqua salata e scolateli al dente. Lasciateli raffreddare. Dividete l’impasto della crosta in due parti, una più grande dell’altra, e stendete la prima con il mattarello allo spessore di circa un centimetro.
  6. Foderate con la pasta stesa uno stampo per timballi, facendola aderire bene. Condite la pasta con il ragù di carni miste e aggiungete la besciamella. Mescolate bene il tutto.
  7. Farcite la crosta nello stampo con la pasta al ragù, alternandola a strati di grana grattugiato, che metteremo in dosi abbondanti sulla superficie. Coprite con un foglio di carta forno e infornate a 180 °C per circa 40 minuti.
  8. Stendete l’impasto tenuto da parte. Capovolgete su una teglia una ciotola che possa andare in forno e rivestitela di carta forno. Adagiate la pasta e spennellatela con i tuorli sbattuti. Create delle decorazioni con i ritagli.
  9. Infornate il coperchio a 180 °C per 20-25 minuti. Poi sformatelo delicatamente. Lasciate intiepidire il timballo prima di toglierlo dallo stampo.
Decoratelo con un nastro e portatelo in tavola coperto dal coperchio.

I commenti degli utenti