Tiramisù al pistacchio: goloso

22 marzo 2017

Ingredienti per 4 persone

Il tiramisù al pistacchio è un delicato dolce al cucchiaio. L’origine del tiramisù è sicuramente italiana, si tratterebbe di un dolce nato nella seconda metà del secolo scorso, che in pochi decenni si è imposto come preparazione semplice ma di sicuro effetto. Proprio per la semplicità di realizzazione se ne contano innumerevoli varianti. In questa ad esempio non si utilizzano uova, che vengono sostituite con una crema di pistacchi. Per rendere più soffice la crema aggiungete abbondante panna montata e, fra uno strato e l’altro disponete una manciata di gocce di cioccolato bianco o al latte. Per inzuppare i biscotti sostituite il classico caffè espresso con liquore al cioccolato stemperato con acqua o latte. Non abusatene nelle quantità, si tratta di un dessert genuino ma molto calorico: il mascarpone non è un formaggio magro e i savoiardi alla base del dolce contengono uova e una buona dose di zuccheri.

Preparazione Tiramisù al pistacchio

  1. 01-tiramisupistacchiostep01Preparate la crema di mascarpone: montate la panna con il mascarpone.
  2. 02-tiramisupistacchiostep02Aggiungete la crema di pistacchio e mescolate delicatamente fino a ottenere una crema morbida e spumosa.
  3. 03-tiramisupistacchiostep03In una ciotola versate il liquore al cioccolato, aggiungete l’acqua per renderlo meno denso e imbevete velocemente i biscotti nella bagna preparata. Potete scegliere di montare il tiramisù in monoporzioni o in una teglia dai bordi alti. Disponete un primo strato di biscotti rapidamente immersi nel liquore al cioccolato, proseguite con una manciata di gocce di cioccolato bianco, coprite con la crema di pistacchi e mascarpone poi un secondo strato di biscotti imbevuti e cosi via.
Terminate coprendo la parte superiore con la granella di pistacchio e conservare in frigorifero per almeno 2 ore prima di servire.

Variante Tiramisù al pistacchio

Sostituite i savoiardi con gli amaretti.

I commenti degli utenti