La ricetta del tiramisù alla ricotta

2 agosto 2014

Ingredienti per 10 persone

Il tiramisù alla ricotta è una variante rivisitata di uno tra i dolci italiani più famosi e apprezzati anche nel resto del mondo. La versione originale del tiramisù prevede una crema a base di mascarpone, un formaggio tradizionale ricavato dalla panna e per questo particolarmente grasso: per rendere il dolce meno pesante da un punto di vista nutrizionale, è quindi possibile sostituire il mascarpone con la ricotta, un latticino con un contenuto notevolmente inferiore di grassi. Ovviamente, in ogni caso, non si tratta di un dolce light: la presenza di tuorli, panna e zucchero rende il tiramisù alla ricotta non adatto per chi segue una dieta ipocalorica, anche se è decisamente più digeribile e leggero rispetto alla versione con mascarpone. Un altro ingrediente fondamentale del tiramisù è il caffè: per comodità si usa il caffè della moka, ma per un gusto più intenso si può utilizzare il caffè espresso con l’aggiunta anche di qualche granello di caffè solubile. Se il dolce è preparato per i bambini, invece, è possibile eliminare del tutto il rum e sostituire il caffè della moka con quello d’orzo. Altra variante del tiramisù molto apprezzata con le fragole.

Preparazione Tiramisù alla ricotta

  1. La preparazione del tiramisu alla ricottaSetacciate la ricotta in un colino a maglie strette per eliminare tutti i grumi. Aggiungete un cucchiaio di zucchero e l’estratto di vaniglia, mescolate per amalgamare e riponete in frigorifero per far riposare il composto.
  2. La preparazione del tiramisu alla ricottaNel frattempo preparate lo zabaione montando i tuorli con il restante zucchero a bagnomaria: mettete zucchero e tuorli in una ciotola di vetro posizionata su un pentolino con l’acqua. Fate attenzione a non far toccare direttamente l’acqua con il fondo della ciotola di vetro. Trasferite sul fornello e sbattete continuamente con una frusta a mano o con un frullatore elettrico fino a raggiungere i 70 °C, temperatura necessaria per pastorizzare le uova ed evitare i rischi di salmonellosi. Una volta raggiunta la temperatura indicata, togliete la ciotola dal fuco e continuate a sbattere per far raffreddare il composto.
  3. La preparazione del tiramisu alla ricottaUna volta freddo, mescolate delicatamente lo zabaione nel composto di ricotta preparato in precedenza. Successivamente amalgamate anche la panna montata abbastanza soda, inserendola poco per volta e con movimenti circolari dal basso verso l’alto. Preparate la bagna per i savoiardi mescolando insieme il caffè raffreddato con il rum o un altro liquore a vostra scelta.
  4. La preparazione del tiramisu alla ricottaIntingete velocemente i savoiardi nel caffè uno per volta senza farli inzuppare eccessivamente e collocateli in una teglia di dimensione 24 x 15 cm, in modo da formare un unico strato compatto e senza spazi vuoti.
  5. La preparazione del tiramisu alla ricottaVersate metà di crema sulla base di savoiardi e stendetela in modo uniforme.
  6. La preparazione del tiramisu alla ricottaFormate un nuovo strato di savoiardi inzuppati nel caffè, cercando di disporli nel senso inverso rispetto ai precedenti biscotti: se prima erano in orizzontale nella teglia, ora andranno collocati in verticale. Versate la rimanente crema e livellatela accuratamente.
  7. La preparazione del tiramisu alla ricottaSpolverizzate la superficie del tiramisù con il cacao amaro e coprite con una pellicola per alimenti. Trasferite il dolce in frigorifero e lasciatelo riposare almeno 6 ore prima di servirlo.
Servite freddo.

I commenti degli utenti