Tom Yam: la versione vegetariana

9 giugno 2018

Ingredienti per 6 persone

La Tom Yam, è una zuppa thailandese in cui l’unione tra ingredienti molto diversi regala un inaspettato e delizioso bilanciamento di gusti agrodolci, agrumati e al tempo stesso piccanti. Di largo consumo anche nei Paesi confinanti come Malesia, Singapore, Indonesia, Laos, Cambogia, la tom yam è una zuppa ormai conosciuta in quasi tutto il mondo. Secondo lo studioso thai Prayoon Uroochatam la tom yam ha avuto origine nel periodo Rattanakosin, che va dalla fondazione di Bangkok nel 1782 al 1932. La prima menzione della zuppa si trova nel testo Suphasit Son Ying, in cui il poeta Sunthorn Phu, considerato lo Shakespeare della Thailandia, ritiene l’abilità nel prepararla una delle qualità che aggiungono fascino a una donna. Nella cucina thailandese ne esistono numerose versioni, considerata la vastissima gamma di spezie e aromi con cui impreziosire la ricetta. Il gusto aspro e piccante allo stesso tempo la rende una scelta perfetta se siete alla ricerca di sapori originali e diversi dal solito. È un piatto a basso contenuto di calorie e i suoi ingredienti di base hanno proprietà medicinali benefiche. Può essere consumata come piatto unico o inserita in un pasto più sostanzioso. Potete trovare il latte di cocco nei negozi biologici, oppure se preferite, potete usare il cocco fresco grattugiato. Per stemperare il sapore piccante e deciso della zuppa, servitela con riso jasmine cotto al vapore. Provate anche la nostra ricetta Tom Yam zuppa di pesce thailandese. 

Preparazione Tom Yam

  1. Tagliate a pezzi sottili la carota, la cipolla, lo spicchio d’aglio, i fagiolini, la verza e la zucchina. In una padella Wok versate un filo di olio extravergine di oliva e aggiungete tutti gli ingredienti. Fate rosolare e aggiungete curry, cumino e paprika. Lasciate cuocere per qualche minuto.
  2. Sbucciate e tagliate a pezzetti un po' di zenzero e aggiungetelo agli altri ingredienti. Aggiungete le lenticchie rosse, un po' di alga Kombu e versate acqua bollente fino a coprire uniformemente gli ingredienti.
  3. Appena addensata la zuppa, aggiungete una confezione di latte di cocco da 200 ml e regolate di sale. Coprite con il coperchio, abbassate la fiamma e fate bollire per 15/20 minuti. Poco prima della fine della cottura aggiungete altri 200 ml di latte di cocco. Spegnete il fuoco e guarnite con semi di sesamo, coriandolo e un filo d’olio.
Per stemperare il sapore piccante e deciso della zuppa, servitela con riso Jasmine cotto al vapore.

I commenti degli utenti