Tonnarelli con salsa al Castelmagno, miele e frutta secca

14 dicembre 2017

Ingredienti per 4 persone

I tonnarelli con salsa al castelmagno sono un piatto perfetto per la stagione fredda. Il castelmagno è un formaggio a denominazione d’Origine protetta, la sua certificazione risalente al 1996, che viene prodotto nell’omonimo comune piemontese e in pochi altri paesi del cuneese. È un formaggio prodotto con latte vaccino, a pasta semidura e stagionato, viene pressato in forme non troppo grandi, dalla classica forma cilindrica. Il suo sapore diventa decisamente intenso man mano che il formaggio stagiona, il gusto ben si sposa alla dolcezza del miele e della frutta secca. Realizzate una salsa avendo cura di far sciogliere il formaggio a bassa temperatura in una salsa composta da latte e panna. Completate con qualche ago di rosmarino, pinoli tostati e nocciole da frullare per regalare struttura alla salsa. Scegliete un formato di pasta che sappia trattenere il sugo, noi abbiamo scelto i tonnarelli, che altro non sono che spaghettoni dalla sezione quadrata, chiamati anche spaghetti alla chitarra o troccoli. Sostituite i tonnarelli con dei tajarin per una ricetta tutta Piemontese.

Preparazione Tonnarelli, miele e castelmagno

  1. tonnarelli-al-castelmagnoTostate separatamente le nocciole e i pinoli in forno caldissimo: basteranno pochi minuti. Mettete a bollire l’acqua per la pasta. Quando bolle, salatela e tuffate i tonnarelli.Intanto tagliate a tocchetti il castelmagno.
  2. tonnarelli-al-castelmagno-2Unitelo in un pentolino al latte, alla panna e alle nocciole e mettetelo sul fuoco bassissimo fino a che il formaggio non si è sciolto. Con il frullatore a immersione frullate la salsa fino a che le nocciole non saranno sminuzzate e amalgamate alla crema.
  3. tonnarelli-al-castelmagno-3 Scolate la pasta al dente, unitela nella padella alla fonduta, aggiungete il miele e i pinoli tostati e qualche ago di rosmarino.
Portate immediatamente a tavola.

I commenti degli utenti