Topinambur al forno con besciamella

20 marzo 2015
di Elena Esposito

Ingredienti per 4 persone

Il topinambur al forno è un secondo piatto vegetariano ricco e nutriente. Il topinambur è un tubero molto utilizzato nella cucina piemontese e delle zone pedemontane. Da qualche secolo è stato sostituito in molti piatti e preparazioni tradizionali dalle patate, rispetto a queste ultime il topinambur è però meno calorico, ha meno amido e più inulina, per questo è adatto anche a chi soffre di diabete. Il suo sapore si avvicina tanto a quello del carciofo quanto a quello del finocchio. Questo tubero è molto versatile in cucina. Nella ricetta proposta il  topinambur è prima stufato in padella con olio extravergine d’oliva e la cipolla e poi cotto in forno con la besciamella e cubetti di formaggio asiago. Servite il topinambur al forno ancora caldo e decorate con foglie di timo fresco. Se preferite potete aggiungere sull’ultimo strato di besciamella poco pangrattato e qualche fiocco di burro per una crosta croccante. Per una versione ancora più ricca aggiungete cubetti di prosciutto cotto o di pancetta affumicata.

Preparazione Topinambur al forno

  1. Pulite i topinambur eliminando tutta la terra, se necessario adoperate una spazzola, sciacquateli con acqua corrente fredda. Tagliateli a fette con una mandolina e metteteli in una ciotola con acqua e limone, così che non anneriscano. In una padella versate l'olio e la cipolla tagliata finemente e fatela soffriggere. Aggiungete i topinambur, regolate di sale e pepe e lasciate cuocere per circa 15 minuti, aggiungendo acqua calda e mescolando di tanto in tanto.
  2.  Preparate la besciamella come spiegato dalla video ricetta di Agrodolce, sostituendo il pepe bianco con quello nero.
  3. Sul fondo di una pirofila versate qualche cucchiaio di besciamella e fate un primo strato di topinambur e asiago e ricoprite con un parte della besciamella. Ripetete l'operazione realizzando due o più strati. Completate l'ultimo strato con abbondante besciamella e qualche cubetto di asiago. Preriscaldate il forno a 180 °C, infornate la pirofila e lasciate cuocere per circa 15 minuti, fino a quando la superficie dello sformato non risulti dorata.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti