Torta putta: per la Pasqua

30 marzo 2018

Ingredienti per 4 persone

La torta putta è una torta salata a base di riso tipica della Versilia e della Garfagnana, preparata solitamente in occasione delle festività pasquali. Putta significa piccante, pepata, perché è proprio il pepe che, assieme ai formaggi, dà gusto e sapore al riso. Come molti dei piatti semplici ma buoni della nostra cucina, anche la torta putta nasce dalla tradizione contadina: originariamente veniva preparata sia con riso che con farro della Garfagnana, oggi viene preparata o con entrambi i cereali, o solo con il riso. La torta putta va gustata fredda, di solito come antipasto durante il pranzo di Pasqua e viene servita accompagnata con olive, uova sode, salumi e formaggi. Preparatela con un po’ di anticipo. Di tradizione molto più recente è l’eventuale aggiunta di ricotta o panna.

Preparazione Torta putta

  1. torta-putta-1Lessate il riso in acqua salata e mentre il riso cuoce, rompete in una ciotola 3 uova e salatele leggermente.
  2. torta-putta-2Unite i formaggi grattugiati e amalgamate con una frusta.
  3. torta-putta-3Unite al composto il latte e mescolate.
  4. torta-putta-4Scolate il riso e fatelo raffreddare.
  5. torta-putta-6Unite il riso al composto con le uova e amalgamate. Profumate con sufficiente pepe e un pizzico di cannella.
  6. torta-putta-7Versate il composto in una teglia di 20 cm di diametro imburrata e spolverizzata con il pangrattato e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 50-60 minuti.

I commenti degli utenti