Torta raffaello: cioccolato bianco, mandorle e cocco

30 luglio 2016

Ingredienti per 8 persone

La torta Raffaello è un dolce golosissimo al quale difficilmente si resiste. Questa torta viene preparata con strati di pan di Spagna e una deliziosa crema al cioccolato bianco, cocco, biscotti alla vaniglia tipo wafer, mascarpone e mandorle. La torta Raffaello è ottima servita per una festa di compleanno durante la stagione estiva o per una occasione importante in cui si vogliono stupire i propri ospiti. Preparare questo dolce richiede del tempo e una discreta manualità, ma il risultato finale sa compensare l’impegno profuso. Se volete diminuire i tempi di preparazione potete comprare pan di Spagna già pronto e i cioccolatini confezionati per la decorazione. Per una torta perfetta prestate attenzione alla realizzazione della crema: stemperate il cioccolato finché non raggiunge temperatura ambiente, lavorate il mascarpone fino a che diventa morbido e eliminate quanto più siero possibile dalla ricotta. Potete disporla all’interno di un un colino a maglie strette e lasciarla gocciolare in una ciotola in frigo per tutta la notte. Non dimenticate che, una volta farcita e decorata la torta, dovrete tenerla in frigo fino al momento di servirla, potete prepararla il giorno precedente avendo cura di inserirla in una tortiera ermetica in plastica in modo che mantenga la sua fragranza.

Preparazione Torta raffaello

  1. torta raffaello (1)Riscaldate il forno a 175°C. Imburrate ed infarinate con 20 g di farina un stampo da torta da 24 cm di diametro. Lasciate la ricotta sgocciolare dentro un colino per eliminare la maggior parte del siero. Preparate il pan di Spagna: mettete le uova in una ciotola, unite 100 g di zucchero e l'aroma di vaniglia. Montate fino che avrete un composto gonfio e spumoso di colore giallo pallido. Unite la farina e l'amido di mais setacciati, quindi mescolate delicatamente per amalgamare tutto.  Versate il composto nello stampo ed infornate per 30 minuti.  Sformate la torta e lasciatela raffreddare completamente. Una volta fredda, tagliate la torta in tre strati dello stesso spessore. Se volete semplificare questo passaggio distribuite l'impasto della torta in 3 stampi uguali e infornate 3 basi.
  2. torta raffaello (2)Mettete 150 ml di acqua in un pentolino, ponete sulla fiamma e aggiungete 50 g di zucchero. Senza portare a bollore mescolate fino che lo zucchero è sciolto. Togliete della fiamma e lasciate raffreddare, unite l'aroma di mandorla, mescolate e tenete da parte.
  3. torta raffaello (3) Preparate la farcitura: sciogliete il cioccolato a bagnomaria e lasciatelo raffreddare fino a che raggiunge temperatura ambiente (mescolatelo spesso per non farlo rassodare).
  4. torta raffaello (4)In una ciotola mettete la ricotta, il mascarpone e lo zucchero rimasto. Mescolate bene.
  5. torta raffaello (5) Frullate i wafer in un robot da cucina e uniteli alla crema di mascarpone. Unite 50 g di farina di cocco e 50 g di mandorle a lamelle.
  6. torta raffaello (6) Unite il cioccolato sciolto e mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti. Tenete da parte 4 cucchiai di composto e mettetelo in frigo.  Montate la panna e unitela alla crema di mascarpone e ricotta. Mescolate e procedete con la farcitura.
  7. torta raffaello (7) In un piatto da portata disponete il primo disco di pan di Spagna. Bagnate uniformemente con la bagna che avete preparato in precedenza, poi unite un po' della crema di mascarpone.
  8.  torta raffaello (8)Sovrapponete il secondo disco disco e proseguite con l'inumidire con la bagna e disporre la crema. Completate con l'ultimo disco di pan di Spagna, coprite interamente la torta con la crema rimasta, assicurandovi di coprire uniformemente anche i lati.
  9. torta raffaello (9) Spolverizzate con 50 g di farina di cocco facendola aderire bene da tutte le parti, poi lasciate a riposare in frigo.
  10. torta raffaello (10) Con il composto che avete lasciato in frigo formate delle sfere (5-6), passatele nella farina di cocco rimasta e poi lasciatele rassodare bene in frigo.
Decorate la torta con la granella di mandorla rimasta e i cioccolatini, poi portate a tavola.

I commenti degli utenti