Torta di riso dalla Dolce Emilia

15 marzo 2014

Ingredienti per 8 persone

La torta di riso è un dolce tipico della cucina dell’Emilia Romagna, in particolare della città di Bologna, che è confezionato durante il periodo pasquale, proprio come la colomba. Caratteristiche principali di questo dolce tradizionale sono la semplicità degli ingredienti e la facilità della preparazione. Le origini della torta risalgono al XVIII secolo quando venne istituita la Festa degli addobbi durante la quale si appendevano, fuori delle finestre, alcuni drappi colorati e i padroni di casa offrivano ai loro visitatori la torta di riso appositamente preparata per l’occasione. Della ricetta esistono numerose varianti che prevedono l’uso di altri ingredienti per arricchire l’impasto: uvetta, frutta secca, agrumi canditi, cioccolato e anche aromi come cannella, anice e i chiodi di garofano.

Preparazione Torta di riso

  1. La cottura del riso per la torta di risoIn un pentolino mettete il riso, il latte e metà dello zucchero. Portate a ebollizione, abbassate il fuoco e lasciate cuocere mescolando costantemente fin quando il latte non è stato assorbito (ci vorranno più o meno 30 minuti). Mettete il riso in una ciotola, coprite con la pellicola trasparente e lasciate raffreddare completamente.
  2. In una ciotola mescolate le uova con l'altra metà dello zucchero e un pizzico di sale, sbattete leggermente e aggiungete il composto al riso. Grattugiate la buccia del limone e unitela all'impasto, versate metà del liquore Sassolino e mescolate. Aggiungete le gocce di cioccolato e amalgamate per unire il tutto.
  3. la preparazione della torta di risoImburrate una teglia rotonda da 24 cm. Spolverizzate con il pangrattato e versate l'impasto nello stampo. Infornate in forno già caldo a 180 °C per 40 minuti. Sfornate e spennellate la torta con il liquore Sassolino rimasto. Lasciate raffreddare nello stampo e sformate da fredda.

Variante Torta di riso

Sostituire il liquore Sassolino con l'anice.

I commenti degli utenti