Torta russa, tradizione veronese

20 luglio 2018

Ingredienti per 4 persone

La torta russa è un antico dolce della tradizione veronese composto da un involucro di pasta sfoglia e un ripieno a base di mandorle e amaretti. Secondo alcuni deve il nome alla sua particolare forma che ricorda quella di un colbacco (usanka), il copricapo dei popoli russi, afgani e armeni. Altri raccontano che la torta sia stata inventata da un pasticciere veronese che lavorava sulle navi da crociera nei mari del nord. Rispetto agli altri dolci è un prodotto recente, le cui origini risalgono alla metà del secolo scorso. Semplice nella preparazione ed economica, la torta russa è un dolce perfetto per la prima colazione o per merenda, ma si presta a essere servita anche come dessert durante una cena tra amici. Per la buona riuscita della ricetta, utilizzate uova biologiche e frutta secca di stagione. Se preferite potete aggiungere una spolverizzata di zucchero a velo. Lasciate raffreddare prima di servire.

Preparazione Torta russa

  1. torta-russa-step-1Mettete  gli ingredienti secchi in una ciotola, farina, farina di mandorle, lievito e amaretti ridotti in farina con un mixer e amalgamateli.
  2. torta-russa-step-2Mettete gli altri ingredienti in un’altra ciotola: mescolate le uova con lo zucchero e lavoratele fino ad averle spumose, aggiungete lo zucchero e il burro fuso ormai freddo e continuate a montare per altri 4 minuti. Unite gli ingredienti secchi con quelli liquidi con una spatola, accendete il forno a 180°C.
  3. torta-della-nonna-salata_6Ricavate un disco dalla pasta sfoglia, inseritelo in uno stampo a cerniera di 20 cm di diametro foderato di carta forno, versateci il composto, togliete la pasta sfoglia in eccesso con un coltello affilato. Fate cuocere per 60 minuti.
Fate raffreddare e servite.

I commenti degli utenti