Torta tenerina bianca: la torta degli innamorati

  • TIPOLOGIA
  • Difficoltà
  • Preparazione
  • Calorie
  • Torte
  • bassa
  • 60 minuti
  • 390 per 100 g
  • Ricetta per vegetariani
17 ottobre 2018

Ingredienti per 8 persone

La torta tenerina, conosciuta anche come torta degli innamorati, è proposta in questa ricetta nella variante con cioccolato bianco. Il curioso soprannome è legato alla storia d’amore tra Vittorio Emanuele III, Re d’Italia, e Elena Petrovich del Montenegro. A quest’ultima venne infatti dedicata la torta poiché si credeva rispecchiasse, con la propria morbidezza e cremosità, la personalità della regnante. Si tratta di un dolce originario dell’Emilia Romagna, precisamente della provincia di Ferrara. Proprio nel capoluogo del ferrarese la torta è infatti stata realizzata per la prima volta e continua a conservarne tutt’oggi le caratteristiche principali: croccante fuori e morbida dentro. Proprio queste sue peculiarità gli valsero il colorito appellativo di Torta Taclenta, ovvero torta appiccicosa.

Preparazione Torta tenerina bianca

  1. torta-tenerina-bianca-01Versate il cioccolato bianco in una ciotola e aggiungete il burro. Sciogliete a bagnomaria, quindi lasciate freddare.
  2. torta-tenerina-bianca-02Ponete in una ciotola 4 albumi d'uovo e lavorateli con uno sbattitore elettrico. Aggiungete lo zucchero e montate gli albumi con l'aiuto dello sbattitore.
  3. torta-tenerina-bianca-03Versate in un'ampia ciotola burro e cioccolato bianco fusi in precedenza e aggiungete al composto 4 tuorli. Lavorate il composto con una paletta o una frusta e, quando risulta omogeneo, aggiungete lo zest di limone e un cucchiaino di vaniglia.
  4. torta-tenerina-bianca-04Sbattete il composto con la frusta, quindi aggiungete la farina e continuate ad amalgamare.
  5. torta-tenerina-bianca-05Aggiungete al composto gli albumi montati, delicatamente, in modo da evitare che si smontino.
  6. torta-tenerina-bianca-06Versate il composto in una ciotola rivestita di carta da forno. Cuocete in forno a 160°C per 16 minuti.
Spolverizzate con abbondante zucchero a velo e servite.

I commenti degli utenti