Trippa con patate: dalla tradizione

14 maggio 2015

Ingredienti per 4 persone

La trippa con patate è una ricetta tipica della tradizione culinaria italiana. Si tratta di un piatto contadino, povero e rustico, ma piuttosto nutriente e saporito. Risulta semplice da realizzare se si dispongono di materie prime di qualità: consigliamo di utilizzare trippa già lavata, sterilizzata e precotta: è più sicura, pratica e accorcia molto i tempi di cottura. Inoltre la trippa naturale ha un odore molto forte e se non trattata in maniera consona potrebbe conferire un gusto sgradevole al piatto. Nel caso la vostra preferenza comunque cadesse su quest’ultima tipologia, precuocete la trippa in acqua bollente con la scorza di limone che ne attutisce l’odore. La cottura è molto breve, circa un minuto, o fino a quando l’acqua riprende il bollore. Successivamente eliminate la pellicina e tutti i residui di grasso presenti. Contrariamente a quanto si possa pensare, la trippa è povera di grassi e contiene poco colesterolo e poche calorie. Il suo gusto non è particolarmente saporito per questo va arricchita con aromi, verdure, insaccati come prosciutto o pancetta e formaggio grattugiato. La trippa con patate viene servita come piatto unico accompagnata da pane abbrustolito o crostini di pane per raccogliere il sugo.

Preparazione Trippa con patate

  1. trippa con patatestep1Mondate la carota, il sedano e la cipolla. Lavate le verdure e tritatele grossolanamente. Versate l'olio in un tegame e fate soffriggere le verdure.
  2. trippa con patatestep2Lavate la trippa e tagliatela a listarelle. Unitela alle verdure e fate insaporire pochi secondi.
  3. trippa con patatestep3Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare.
  4. trippa con patatestep4Unite la salsa di pomodoro e le foglie di alloro.
  5. trippa con patatestep5Proseguite la cottura allungando con il brodo al bisogno. Cuocete la trippa per circa 2 ore.
  6. trippa con patatestep6Sbucciate le patate, tagliatele in grossi pezzi e unitele alla trippa circa mezz'ora prima del termine della cottura, regolate eventualmente di sale. La trippa non deve risultare troppo brodosa. Servite subito con abbondante parmigiano grattugiato.

I commenti degli utenti