Fresco e leggero: lo tzatziki

6 maggio 2014

Ingredienti per 10 persone

Lo tzatziki è una preparazione di base tipica della cucina greca, che può essere servita come antipasto o come salsa di accompagnamento per pite, souvlaki o all’interno dei gyros. Essendo una ricetta molto diffusa a livello tradizionale, esistono numerose varianti: in tutti i casi l’ingrediente principale e ricorrente è lo yogurt colato greco, anche di pecora o capra per conferire un sapore più intenso. Lo tzatziki può essere aromatizzato a piacere con diverse erbe o spezie, come la menta, l’aneto o la paprika ed essere servito insieme a olive nere. Il numero di spicchi di aglio all’interno della ricetta è indicativo e dipende dai gusti personali: più spicchi si aggiungono e più la salsa risulterà piccante e intensa.

Preparazione Tzatziki

  1. La preparazione dello tzatzikiSbucciate i cetrioli, tagliateli in quattro parti ed eliminate i semi centrali. Grattugiate la polpa del cetriolo e lasciatela scolare in un colino, pressando con un cucchiaio per far uscire quanta più acqua possibile.
  2. La preparazione dello tzatzikiAggiungete alla polpa di cetriolo ben strizzata un pizzico di sale, l’aceto e l’aglio schiacciato.
  3. La preparazione dello tzatzikiUnite lo yogurt e amalgamate versando a filo l’olio. Aggiungete le foglie di menta fresca a piacere, senza tritarle ma spezzandole a metà con le mani. Fate riposare lo tzatziki in frigorifero per almeno un’ora prima di servirlo.
Utilizzate la salsa per accompagnare souvlaki e gyros.

I commenti degli utenti