Vellutata di finocchi

2 dicembre 2014
di Francesco Colangelo

Ingredienti per 4 persone

La vellutata di finocchi è una zuppa molto semplice da realizzare. Scegliete finocchi sodi che abbiano foglie croccanti e una barba di un colore verde intenso. Al gusto erbaceo dei finocchi ben si abbina il sapore dolce delle patate: potete rendere ancora più ricca la vellutata di finocchi aggiungendo panna da cucina fatta in casa e parmigiano grattugiato. Aromatizzate la vellutata usando semi di finocchio per un sapore più intenso; menta fresca per dare alla zuppa un sapore balsamico. Prestate attenzione a non unire troppa acqua in cottura, un eccesso di liquido potrebbe slegare la zuppa e dare un risultato non abbastanza consistente. Scegliete di servire questa vellutata di finocchi come antipasto o primo piatto accompagnandola con crostini di pane.

Preparazione Vellutata di finocchi

  1. Sbucciate le patate e tagliatele a cubetti. Tagliate i finocchi a pezzi e lavateli accuratamente. In una casseruola riscaldate poco olio e unite le patate e i finocchi. Aggiungete l'acqua e cuocete con coperchio per 20 minuti.
  2. Frullate le verdure con un mixer a immersione, aggiungete la panna e i semi di finocchio e mescolate per ottenere un composto omogeneo. Regolate di sale e pepe, spolverizzate con abbondante parmigiano e servite.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti