A colazione: veneziana alla crema

9 maggio 2015

Ingredienti per 10 persone

Le veneziane alla crema sono brioche morbidissime, con un piccolo incavo nella parte superiore riempito di crema pasticcera e completato con granella di zucchero. Si chiamano veneziane, ma non esiste una fonte che certifichi l’origine di questi dolci proprio nella città lagunare. Sono perfette per la colazione o da servire come merenda, potete anche incartarle singolarmente e portarle con voi se siete fuori casa. L’impasto delle veneziane è molto soffice e caratterizzato da un aroma agrumato, il sapore ricorda quello della classica colomba pasquale. Infatti, proprio come la colomba, l’impasto è arricchito da scorza di arancia candita e vaniglia. Come i grandi lievitati, che richiedono una preparazione in più passaggi, anche per le veneziane occorre far lievitare l’impasto per poi continuare a lavorarlo. Se volete, al termine del secondo impasto, potete lasciare riposare il prodotto in frigorifero per una notte. La crema che ricopre queste brioche, dovendo sostenere la cottura in forno, deve essere piuttosto soda: per avere una struttura più resistente preparatela mescolando latte e panna. La maggiore quantità di grassi vi permetterà di avere una crema avvolgente che ben si sposerà all’impasto morbido delle brioche.

Preparazione Veneziana alla crema

  1. Veneziane (1 di 1)Nel recipiente della planetaria, o a mano se preferite, impastate 320 g di farina manitoba con il lievito di birra sciolto in 80 ml di acqua, 60 g di zucchero, 1 uovo, 1 tuorlo e 50 g di burro. Impastate a lungo, fino a che la pasta non comincia a incordarsi e a diventare corposa, pur restando sempre molto morbida.
  2. Veneziane (2 di 1)Ponete a lievitare in una ciotola di vetro coperta fino al raddoppio.
  3. Veneziane (2 di 1)-2Preparate la crema pasticcera: scaldate il latte, in una ciotola mescolate l'uovo intero con 80 g di zucchero e 40 di farina 00. Aggiungete il latte a filo facendo attenzione che non si creino grumi e riportate sul fuoco per far addensare. La crema deve essere piuttosto soda.
  4. Veneziane (2 di 1)-3Riprendere la massa e impastatela con la restante farina manitoba, 1 uovo intero, l'acqua restante, il burro restante, il restante zucchero, il miele e la vaniglia, l'arancia candita e il rum. Unite anche il sale e continuate a lavorare fino a che la massa sia ben liscia, morbida. Pirlate la massa su un piano di lavoro in marmo o legno non unto, fino a formare una palla che sia consistente e non appiccichi. Lasciare riposare 10 minuti scoperto.
  5. Veneziane (2 di 1)-4Dividete l'impasto in porzioni da 55-­60 g .
  6. Veneziane (2 di 1)-5Formate da ogni porzione una piccola pallina e lasciatela a lievitare su una placca da forno per 40 di minuti. Incidete a croce con le forbici la superficie di ogni veneziana. Disponete nell'incavo un cucchiaio di crema pasticcera e coprite con lo zucchero in granella. Spennellatele con poco uovo. Cuocete in forno caldo a 200 °C per circa 15 minuti, o fino a che siano ben dorate.

I commenti degli utenti