Vol-au-vent ai funghi

19 giugno 2014
di Giada Allegri

Ingredienti per 8 persone

I volauvent sono un antipasto tipico della tradizione gastronomica francese. Queste tartellette di pasta sfoglia sono pensate per raccogliere diversi ripieni dal ragù di rigaglie alla fonduta e spesso sono impreziosite dalla besciamella. La loro invenzione si fa risalire a Carême che avrebbe preferito questo involucro croccante ed etereo alla più sostanziosa pasta brisé e frolla. Adatte per ogni occasione sono ottime come aperitivo: garantiscono un risultato di sicuro effetto con pochissimo sforzo.

Preparazione Vol-au-vent

  1. Tirate la pasta sfoglia fino a raggiungere 1 cm di spessore. Con un coppa pasta ricavate un numero pari di dischi. Utilizzando un anello più piccolo tagliate solo la metà dei dischi precedentemente ottenuti.
  2. Ricoprite una teglia con carta da forno e disponeteci sopra i dischi di dimensioni maggiori. Bagnate i bordi di ciascun cerchio con poca acqua. Sovrapponete su ciascuno disco un anello di sfoglia. Potete decorare l'anello con i ritagli della pasta.
  3. Sbattete leggermente i tuorli e spennellate la superficie di ciascun vol-au-vent. Infornate a 230 °C per 20 minuti o finché non diventano ben gonfi e dorati. Sfornate e rifilate i bordi interni del cestino con la punta di un coltello. Tenete al caldo fino al momento della farcitura: potete utilizzare funghi chiodini trifolati e punte di asparagi.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti