Yaki udon, piatto unico giapponese

5 marzo 2017

Ingredienti per 4 persone

Gli yaki udon sono un piatto tradizionale della cucina giapponese. Gli udon sono un formato di pasta molto simile ai nostri bucatini, ma senza buco, dalla consistenza più gommosa e generalmente realizzati a mano. Possono essere cotti in un brodo molto sapido a base di brodo dashi e salsa di soia oppure semplicemente in acqua salata per pochissimi minuti. Si servono sia in brodo che asciutti e sono reperibili precotti nel banco frigo dei market orientali. Gli yaki udon generalmente sono conditi con verdure, talvolta uovo e ma non mancano le versioni che prevedono l’uso di carne o pesce. Proprio come la nostra pasta, sono un piatto molto versatile e adattabile ai propri gusti e agli ingredienti a disposizione. Preparateli con le verdure che preferite, noi abbiamo scelto peperoni, porri, carote, pak choi e completato il piatto con cubetti di petto di pollo. Potete sostituire la carne con maiale marinato e fritto in abbondante olio di semi.

Preparazione Yaki udon

  1. Mettete a bagno l'alga nori per 5 minuti, poi scolatela e tagliatela a listarelle. Dividete le foglie dal gambo più duro del pak choi e riducete queste ultime a striscioline e tenetele da parte. Mondate le carote, il porro, i peperoni, poi riducete il tutto a julienne e fate cuocere nel wok in due cucchiai di olio per circa 10 minuti insieme allo zenzero a rondelle.
  2. Unite il pollo tagliato a dadini, fate saltare per qualche minuto. Aggiungete 3 cucchiai di salsa di soia, l'alga nori e le foglie verdi del pak choi. Tostate in una padella antiaderente i semi di sesamo per pochi istanti e teneteli da parte. Nel frattempo portate ad ebollizione acqua salata o 2 litri di brodo di dashi con la salsa di soia rimanente e, appena bolle, tuffateci gli udon e portateli a cottura.
  3. Fate saltare gli udon al dente insieme alla carne a alle verdure e servite con i semi di sesamo tostati.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti