Zabaione: la video ricetta

  • TIPOLOGIA
  • Difficoltà
  • Preparazione
  • Calorie
  • Ricetta economica
  • Ricetta per celiaci
15 gennaio 2014

Ingredienti per 4 persone

Lo zabaione è una crema densa e spumosa ottenuta facendo cuocere a bagnomaria i tuorli d’uovo, lo zucchero e un po’ di liquore, in genere il Marsala. In alternativa si possono utilizzare altri grandi vini: Porto, Madera, Moscato, Vin Santo e Champagne. Lo zabaione, da sempre considerato un ricostituente naturale, è un classico dolce al cucchiaio e un’ottima base per dessert. Va servito in coppa o in tazza di vetro e accompagnato, a piacere, con panna e biscotti secchi. Nelle sue varie versioni, è molto utilizzato anche in pasticceria come completamento di dolci, di grande e piccolo formato, ed è l’ingrediente caratterizzante di alcune torte, bavaresi, mousse e budini. Ecco la ricetta dello zabaione classico.

Preparazione Zabaione: la video ricetta

  1. Lo zabaione con tuorli e zuccheroRompete le uova e separate i tuorli dagli albumi. Mettete i tuorli una ciotola capiente, unite lo zucchero a velo e iniziate ad amalgamare con l’aiuto di una frusta. Mettete sul fuoco una pentola con l’acqua per cuocere lo zabaione a bagnomaria.
  2. Lo zabaione con il MarsalaQuando i tuorli sono spumosi, aggiungete il Marsala e continuate a montare con la frusta.
  3. Lo zabaione cotto a bagnomariaSpostate la casseruola sul fuoco e cuocete a bagnomaria, a fiamma molto bassa, continuando a mescolare. Fate attenzione a non raggiungere l’ebollizione.
  4. Lo zabaione è prontoContinuate a montare fino a quando lo zabaione non avrà preso spessore e sarà consistente e spumoso. Continuate a mescolare qualche istante fuori dal bagnomaria per far raffreddare la crema zabaione.

Consigli dello chef

Nella preparazione dello zabaione è fondamentale, durante la cottura a bagnomaria, non superare mai la temperatura di 55-60 ⁰C. Il segreto è quello di iniziare subito a montare lo zabaione con doppie fruste preferibilmente rivestite in silicone.

Cristina Bowerman Chef con stella Michelin di Glass Hostaria, a Roma

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti