Zelten, dal Trentino Alto Adige

13 dicembre 2016

Ingredienti per 8 persone

Lo zelten è un dolce natalizio tipico del Trentino Alto Adige. Il nome di questo dolce deriva dal tedesco selten che vuol dire raramente, il nome sta proprio ad indicare che questo dolce veniva preparato raramente durante l’anno, perlopiù nel periodo natalizio. Si diffuse nella stagione fredda proprio perché la frutta secca era più reperibile, rispetto a quella fresca, in questo periodo dell’anno. Gli ingredienti utilizzati variano da zona a zona, ma quelli principali sono uova, burro, zucchero, farina, lievito e frutta secca. Si distinguono due varianti principali dello zelten: quello trentino e quello di Bolzano. Lo zelten trentino è più simile ad una torta mentre lo zelten sudtorilese è un impasto lievitato a base di frutta secca e dall’aspetto più schiacciato, simile ad un biscotto. Noi abbiamo realizzato una versione dello zelten trentino e abbiamo utilizzato fichi secchi, noci, pinoli, uvetta e mandorle che abbiamo fatto macerare nella grappa, ma potete utilizzare anche il rum o succo d’arancia. Scegliete la frutta che preferite, anche candita.

Preparazione Zelten

  1. step-1-zeltenTagliate grossolanamente i fichi secchi e le noci, quindi trasferiteli in una ciotola insieme ai pinoli e all'uvetta. Irrorateli con la grappa e lasciate macerare per almeno 1 ora.
  2. step-2-zeltenLavorate il burro morbido con lo zucchero con le fruste elettriche fino a ottenere un composto morbido e spumoso, aggiungete le uova, incorporando un uovo alla volta. Infine unite anche la farina setacciata con il lievito e il latte, alternandoli tra loro, fino ad ottenere un composto omogeneo.
  3. step-3-zeltenIncorporate anche la frutta secca, strizzandola leggermente se occorre.
  4. step-4-zeltenRivestite uno stampo quadrato di 24 cm o rotondo con carta forno (oppure imburratelo e infarinatelo ) e distribuitevi l'impasto. Decorate la superficie con le mandorle. Cuocete lo zelten nel forno preriscaldato a 180°C per circa 45 minuti, o finché è leggermente dorato in superficie.
Fate raffreddare e servite.

I commenti degli utenti