Zuppa vegetariana di orzo perlato

7 dicembre 2015

Ingredienti per 4 persone

La zuppa di orzo perlato è un primo piatto perfetto da gustare durante l’autunno e si prepara con verdure disponibili tutto l’anno: usate patate, carote, sedano e cipolla. Questa zuppa è molto versatile, si può mantenere una versione vegetariana unendo cavolo nero e zucca in inverno o piselli e fave in primavera oppure arricchire con cubetti di pancetta affumicata o con speck. Se decidete di aggiungere la pancetta alla ricetta ricordate di tostarla leggermente per caramellarne gli zuccheri prima di unirla in casseruola e aggiungere l’orzo. Cucinare l’orzo perlato è semplice ma è essenziale sciacquarlo accuratamente sotto l’acqua corrente, quindi sgocciolarlo prima di trasferirlo nella casseruola. In commercio si trovano tre tipi di orzo: integrale, decorticato e perlato.  L’orzo perlato deriva da una lavorazione che lo decortica e lo priva della crusca. Si presenta con granelli rotondi e bianchi. È il più pratico da usare perché non necessita di alcun ammollo e cuoce in poco tempo. Nella ricetta in questione cucinate la zuppa con poco brodo per volta, unitene un mestolo non appena si presenta troppo asciutta, per mantenere croccanti e ben cotte le patate unitele a cottura quasi ultimata.

Preparazione Zuppa di orzo perlato

  1. ZuppaOrzoPerlatoStep01Sbucciate e mondate la carota e la patata. Tagliate patata, carota e sedano a cubetti.
  2. ZuppaOrzoPerlatoStep02Fate sciogliere il burro a fuoco lento in una casseruola, quando è fuso unite la cipolla precedentemente tritata. Lasciatela appassire, unite il sedano e la carota e fate soffriggere per circa 5 minuti.
  3. ZuppaOrzoPerlatoStep03Nella casseruola aggiungete l’orzo e 3 o 4 mestoli di brodo di carne. Aggiungete le foglie di alloro e cuocete a fuoco basso. La minestra deve sobbollire leggermente per 12 15 minuti, unendo al bisogno un mestolo di brodo.
  4. ZuppaOrzoPerlatoStep04Quanto l'orzo è quasi pronto, unite le patate a dadini e continuate la cottura per 10 minuti. Togliete dal fuoco e aggiungete il prezzemolo tritato e un filo di olio.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti