Zuppa di vino, dalla Valle Isarco

29 gennaio 2017

Ingredienti per 4 persone

La zuppa di vino è un primo piatto tipico dell’Alto Adige, un comfort food ideale per riscaladare le fredde giornate invernali. Originaria della Val d’Isarco, la zuppa di vino è una ricetta molto semplice da preparare: pochi passaggi per un risultato vellutato, nutrinete ed elegante proprio grazie alla cremosità che la caratterizza. Realizzate la ricetta usando brodo di carne, preferibilmente di manzo per renderla ancora più saporita e orientatevi su Gewürztraminer o Pinot bianco per quanto riguarda la scelta del vino bianco, per un risultato aromatico e profumato. Prima di servire, aggiungete un pizzico di noce moscata e guarnite il piatto con 3 fette di pane integrale tostato, insaporito con burro e cannella o, come in questo caso, dorate in padella dadini di mollica. Se intolleranti al lattosio, sostituite la panna fresca con quella vegetale; in questo modo la zuppa sarà ancora più leggera, perfetta anche per chi predilige la cucina vegana.

Preparazione Zuppa di vino

  1. Prendete il pane, privatelo della costa e tagliate la mollica a dadini di circa 1,5 cm. Versate poco olio in una padellina antiaderente e, una volta caldo, fate dorare il pane per pochi minuti, girandolo spesso per evitare che bruci e toglietelo dal fuoco.
  2. In una ciotola capiente sbattete i tuorli insieme alla panna, al pizzico di sale e alla noce moscata.
  3. In una casseruola versate il brodo di carne e il vino bianco, mescolateli e scaldateli senza portare a bollore.
  4. Versate nella casseruola il composto di panna e uova e mescolate delicatamente con le fruste fino a ottenere una consistenza cremosa e vellutata. Se la zuppa dovesse avere un principio di ebollizione abbassate la fiamma o toglietela dal fuoco per evitare che le uova si rapprendano. Servite la zuppa decorandola con i crostini e foglioline di basilico.
Servite caldissimo.

Variante Zuppa di vino

Se preferite, usate panna senza lattosio.

I commenti degli utenti