Zuppa di pesce misto

18 novembre 2013

Ingredienti

La zuppa di pesce misto è un classico della cucina mediterranea. L’origine di questo piatto deriva dalla necessità di consumare il pesce rimasto invenduto o considerato povero. La zuppa, se accompagnata con il pane abbrustolito, può essere tranquillamente considerata un piatto unico. Nella nostra versione abbiamo unito i molluschi con i filetti di scorfano, gallinella e triglia. Nessuno dei pesci utilizzati ha lische e quindi la zuppa può essere servita tranquillamente anche ai bambini. Questo primo piatto è ottimo anche se preparato in anticipo, perché i sapori hanno tempo di amalgamarsi e di rilasciare tutti i loro aromi, proprio come nella più raffinata bisque di gamberi.  Le varianti di questo piatto sono innumerevoli e prevedono l’impiego di differenti tipologie di pesce. Potete infatti aggiungere calamari, gamberi, rana pescatrice, cernia e seppie e comporre così la vostra zuppa di pesce misto, che può essere utilizzata anche per preparare un delizioso cous cous di pesce.

Preparazione Zuppa di pesce misto

  1. L'apertura dei molluschiMettete le vongole a spurgare in acqua fredda salata per un’ora circa e poi lavatele; pulite le cozze, lavatele e spazzolate. In una padella versate un filo di olio extravergine di oliva, unite 1 spicchio di aglio e fatelo soffriggere leggermente. Aggiungete i molluschi, coprite con un coperchio e lasciateli aprire. Una volta cotte, togliete dal fuoco, filtrate e tenete da parte il liquido che hanno rilasciato i molluschi.
  2. I filetti di pesce uniti alla salsa di pomdoroIn una pentola sufficientemente grande, soffriggete 1 spicchio di aglio sbucciato, unite i pomodori tagliati a cubetti e lasciateli cuocere fino a quando sono disfatti. Unite i filetti di pesce, aggiungete parte dell'acqua di cottura dei molluschi e fare cuocere per 20 minuti.
  3. Cozze, vongole e filetti di pesceAggiungete le cozze e le vongole, versate la restante acqua di cottura dei molluschi e fate cuocere a fiamma vivace per circa 10 minuti. Regolate di sale e pepe, spolverizzate con il prezzemolo tritato. Spegnete e servite a tavola accompagnando con fette di pane tostato e un filo di olio extravergine di oliva.
 
Lasciate riposare la zuppa per qualche minuto prima di portarla a tavola.

Vino in abbinamento

Profumatissima e saporita, la zuppa di pesce si presta sicuramente ad abbinamenti con rossi leggeri, sapidi e con tannino fine. Per sposare la sapidità del piatto scegliete un Piedirosso dei Campi Flegrei.

Alessio Pietrobattista Esperto di vino, collabora con diverse guide del settore

I commenti degli utenti