La primissima vincitrice di Masterchef, Joan Bunting, in un’intervista per il Mirror, ha contestato l’inesorabile piega presa dal programma, tutto concentrato su una certa drammatizzazione del rapporto giudice-concorrente. Ma l’impennata degli ascolti ha di fatto messo a tacere qualunque mozione. L’Italia rientra nella rosa dei paesi dove Masterchef ha avuto maggior successo, soprattutto nel corso della seconda edizione. Il merito va alla formula vincente del format ma, di certo, anche alla scelta dei tre di giudici.

I giudici


giudici

Carlo Cracco, tre stelle Michelin durante la sua permanenza all’Enoteca Pinchiorri (Firenze) e due al suo ristorante Cracco (Milano). Nel talent è affascinante, famoso per essere perentorio, austero, di poche parole.

Bruno Barbieri, a quota sette stelle Michelin, è rigoroso e intransigente ma meno cupo dei suoi colleghi. Non a caso, è stato scelto anche come giudice nella prima edizione italiana di Junior Masterchef, la versione del talent dedicata ai bambini.

Joe Bastianich, colosso dell’imprenditoria della ristorazione, in precedenza giudice di Masterchef USA, ha mantenuto il suo carattere pungente, inflessibile, particolarmente diretto nei giudizi e teatrale nei modi. Non a caso è il personaggio scelto dal comico Crozza per una parodia del talent che ne ha sicuramente accresciuto la popolarità.

I tre giudici insieme sono diventati una vera e propria calamita per i telespettatori, attirando anche una fetta di pubblico meno interessata al mondo della cucina.  A questo proposito è necessario fare un passo indietro e guardare all’edizione USA di Masterchef. Qui in giuria, ritroviamo un già famoso Gordon Ramsay, emblema dello chef che in tv è una vera e propria rock star. La sua severità mista a un linguaggio veemente e dalle critiche colorite, è diventata quasi un ingrediente fondamentale per un Masterchef di successo. In questo, l’edizione italiana non ha nulla da invidiare al format d’oltreoceano. Le prime puntate del programma si concentrano su una raccolta di video delle selezioni: i concorrenti più esilaranti, le scene più divertenti e, ovviamente, la scelta dei vincitori.

Le prove


Mystery Box I concorrenti che accedono al vivo di Masterchef rischiano l’eliminazione a ogni puntata e dimostrano il proprio talento attraverso diversi tipi di prove: Mistery box: ai concorrenti viene proposta una gamma di ingredienti con i quali preparare immediatamente un piatto nel tempo prestabilito di un’ora. I giudici scelgono di assaggiare solo i tre considerati migliori. Il vincitore guadagna un vantaggio sugli avversari nella prova successiva. Solitamente il premio consiste nella scelta dell’ingrediente principale dell’Invention Test e nell’avere a disposizione più tempo per fare la spesa nella dispensa. Invention Test: consiste in una prova a tema, incentrata su un ingrediente protagonista scelto dal vincitore della Mystery box. I concorrenti hanno a disposizione anche stavolta un tempo limitato sia per fare la spesa che per cucinare. I giudici assaggiano tutti i piatti, decretando il migliore e i tre peggiori, tra i quali sarà scelto quello destinato alla possibile eliminazione durante la sfida denominata duello. Il vincitore dell’Invention Test avrà la possibilità di scegliere i componenti della propria squadra nella prova in esterna. Prove in esterna: i concorrenti divisi in due squadre, rossa e blu, lavorano come un team di cuochi professionisti per servire un certo numero di clienti nelle situazioni più disparate. Il giudizio spetta stavolta ai commensali. La squadra perdente affronterà il Pressure Test. Pressure Test: solitamente consiste nella preparazione di un piatto in tempi estremamente brevi, ma a volte può essere incentrata su specifiche abilità tecniche in cucina. Il peggiore del test si sottoporrà al duello contro il peggiore dell’Invention test. Duello: prova a eliminazione immediata tra il perdente del Pressure Test e quello dell’Invention Test. Veniamo al premio: oltre al titolo di Masterchef Italia, in palio 100.000 euro e la pubblicazione di un libro di ricette. La prima edizione è stata trasmessa sul canale Cielo dal 21 Settembre al 7 Dicembre 2011, e il titolo di primo Masterchef italiano è andato a Spiridon Spyros Theodoridis. Squadra che vince non si cambia e la seconda edizione, esclusiva di SKY1, ha conservato i giudici e certamente l’impostazione. In onda dal 13 Dicembre 2012, ha visto trionfare una discussissima Tiziana Stefanelli, meglio conosciuta come l’avvocato, nomignolo attribuitole da Carlo Cracco. La seconda serie ha decisamente appassionato un numero forse inaspettato di telespettatori e per la terza stagione le aspettative sono rimaste molto alte.

Inizia stasera il Celebrity Masterchef italiano

Da stasera, 16 marzo, inizia Celebrity Masterchef Italia, con i 3 giudici di Masterchef e 12 personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport.

Masterchef 6: lettera aperta dopo la finale

Masterchef Italia 6 è giunto alla sua conclusione: Arianna e il Conte Garozzo raccontano la finale attraverso la loro esperienza di ex concorrenti.

Masterchef S06 E08: lettera aperta a giudici e concorrenti

Continua la serie delle lettere aperte a giudici e concorrenti dei nostri Conte Garozzo e Arianna Contenti: quante ne avranno dette questa volta?

Masterchef S06 E03: lettera aperta a giudici e concorrenti

Prove e prime eliminazioni sconvolgono la sesta edizione di Masterchef Italia: puntuali come sempre, i commenti dei nostri Arianna e Conte Garozzo.

Masterchef S06 E01: lettera aperta a giudici e concorrenti

Masterchef è iniziato: la sesta stagione promette bene e noi la commentiamo con due ex-concorrenti: Conte Garozzo e Arianna.

MasterChef Celebrity: ai fornelli ci finiscono i VIP

È nascosta una saporita sorpresa, sotto la Mystery Box della cucina di MasterChef. Niente ingredienti insoliti, però, né abbinamenti impossibili con cui far felice i giudici: la novità è tutta…

Masterchef 5: le pagelle della finale

Le pagelle della finale di MasterChef 5: un epilogo senza sorprese, con tanto di spoiler, per il talent culinario in onda sulle frequenze di Sky Uno.

MasterChef 5: le pagelle

La quinta edizione di MasterChef Italia si avvia verso l’epilogo e, dopo tante settimane, vengono svelati i tre finalisti che la prossima settimana si giocheranno l’ambito titolo. Una puntata fatta…

MasterChef 5: le nostre pagelle

La quinta edizione di MasterChef entra nella sua fase finale e, per farlo, ricorre al thriller d’autore, da gustare affacciati sul mare della Liguria. È giunto il momento del giro…

MasterChef 5: ci piace, non ci piace

Si sono riaperte le porte della cucina di MasterChef: le prime impressioni sulla quinta edizione, con il godibile arrivo dello chef Antonino Cannavacciuolo.

MasterChef: la nuova edizione dal 17 dicembre

MasterChef torna con la nuova edizione il 17 dicembre: accanto ai giudici storici delle cucine di Sky Uno, arriva l’amato chef Antonino Cannavacciuolo.

Tutta la verità su Masterchef: intervista a Stefano Callegaro

La polemica sulla quarta edizione di Masterchef non accenna a spegnersi: abbiamo chiesto lumi al vincitore contestato, Stefano Callegaro.

Masterchef 4 ce lo racconta in esclusiva il Conte Garozzo

Abbiamo intervistato uno dei concorrenti di Masterchef, il Conte Garozzo, sulla finale, sullo scandalo di Striscia la Notizia e sul futuro dopo il programma.

MasterChef 4: il pagellone finale

L’ultima puntata di MasterChef 4, con l’incoronazione del vincitore e i martellanti spoiler di Striscia La Notizia: un’ottima finale per Sky Uno.

MasterChef 4: le pagelle dell’11ª serata

MasterChef 4 inaugura la penultima puntata tra vittime al pesce e una splendida visita all’Enoteca Pinchiorri di Firenze: tutte le pagelle di Agrodolce.

1 2 3 »