Home How to Stranezze giapponesi: il Kit-Kat al gusto pastiglie per la tosse

Stranezze giapponesi: il Kit-Kat al gusto pastiglie per la tosse

di Stefania Leo

In Giappone, terra di stranezze culinarie, arriva il Kit Kat al gusto pastiglie per la tosse, con all’interno una vera percentuale di medicinale.

Per gli amanti delle combinazioni più impensabili di ingredienti, il Giappone è il Paese giusto dove trasferirsi. Gli amanti del Kit-Kat lo sanno. Qui i wafer ricoperti di cioccolato combinati con tè verde o al melone fanno ormai parte di un repertorio tradizionale. Il Kit-Kat al pancake? A Tokyo è ampiamente sdoganato. Ma secondo quanto riporta Rocket News, Nestlè ha appena lanciato in Giappone un mix a dir poco insolito: il Kit-Kat al gusto pastiglie per la tosse.

kit-kat-tosse

Chiamato Kit Kat Nodo Ame Aji in giapponese, questo snack offre una dose del 2,1% di polvere da medicinale per calmare la tosse mescolata a del cioccolato bianco. Secondo quanto dichiarato dall’azienda, il risultato regala a chi ha l’ardire di accostarsi a questo Kit-Kat un sapore fresco e rinvigorente. una polvere medicinale per la tosse è mescolata al cioccolato Ogni pacchetto di Kit-Kat pastiglie per la tosse è accompagnato dal volto di Yasutaro Matsuki, il Fabio Caressa dei commentatori di calcio giapponesi. Il volto del telecronista è riportato sia sull’involucro del dolcetto sia sulla scatola, che ne contiene tre. Matsuki è ritratto mentre urla. “È ancora un altro punto! Un altro punto!!!“, frase posta accanto a uno slogan che tradotto fa più o meno così: “C’è una battaglia qui che non può assolutamente essere persa“. Quest’ultima frase si lega alla pronuncia di Kit-Kat, che in giapponese suona come Kitto Katsu, che letteralmente significa “vincere sicuramente“.

kit-kat-tosse-2

La scelta del testimonial non sembra casuale. Infatti, il nuovo Kit-Kat sarà lanciato sul mercato in occasione delle prime partite legate alla FIFA World Cup e saranno disponibili solo fino al 10 settembre. Forse l’idea è quella di dare supporto e sollievo alle gole degli appassionati di calcio in Giappone, così da permettergli di tifare e sgolarsi senza rischi e con gusto.

  • IMMAGINE
  • Rocket News
  • Flipboard