Home Cibo Votate l’Italia ai Foodie Madness di AccorHotels

Votate l’Italia ai Foodie Madness di AccorHotels

di Marta Manzo

Al contest Foodie Madness ospitato all’interno di AccorHotels sarà presente anche una concorrente italiana, la blogger Juls’ Kitchen.

Una sfida culinaria tra blogger provenienti da tutto il mondo. Il voto degli utenti da casa, fondamentale per selezionare la miglior ricetta internazionale. Tutto questo è Foodie Madness, il contest culinario promosso dalla catena internazionale di alberghi AccorHotels, che da sempre all’interno dei suoi alberghi valorizza il settore del food & beverage come espressione essenziale delle tradizioni locali, con piatti preparati nel rispetto dell’autenticità, della semplicità, dell’eccellenza e della convivialità.

foodie-madness

Sedici le blogger in lizza, tutte del settore viaggi e food e provenienti da Italia, Francia, Belgio, Regno Unito, Spagna, Olanda, Germania, Svizzera, Austria, Messico, Brasile, India, Australia, Singapore, Canada e Senegal. 16 blogger da tutto il mondo si sfideranno fino al 25 ottobre Il loro compito è sfidarsi a colpi di video-ricette, scelte direttamente da loro, che verranno ospitate sul magazine della catena di alberghi. In quattro round, per tre settimane – saranno in gara fino al 25 ottobre – gli utenti, con i loro click, decideranno chi dovrà rimanere e chi invece dovrà andar via. Per votare la ricetta preferita non c’è limite di tempo, la votazione è attiva ventiquattro ore su ventiquattro, basta collegarsi alla piattaforma del sito di AccorHotels e cliccare per portare avanti i propri favoriti.

Giulia Scarpaleggia, food blogger e cuoca toscana sarà l’ambasciatrice per l’Italia. Direttamente dai fornelli del suo blog Juls’ Kitchen, che cura con il suo compagno Tommaso Galli. Food writer e fotografa, dà lezioni di cucina toscana direttamente dalla sua casa di campagna e, nella Foodie Madness, avrà lei l’onore – e l’onere – di rappresentare il nostro Paese, il cui profumo, sapore e semplicità passeranno dai suoi tortelli maremmani di ricotta e spinaci. Omaggio all’autenticità, alla tradizione culinaria della Toscana, agli ingredienti essenziali e all’amore per il cibo, la ricetta scelta da Giulia è un piatto casalingo tramandato da sua nonna, che le ha insegnato la ricetta e l’amore per la tradizione, della Toscana e del gusto delle domeniche in famiglia. Come per gli altri, anche la ricetta di Giulia è già pubblicata online sul magazine e sul canale Youtube. Che vinca la migliore!