Home Cibo Ritirato prosciutto cotto per possibile presenza di listeria

Ritirato prosciutto cotto per possibile presenza di listeria

di Marta Manzo

Un lotto di prosciutto cotto Cesare Fiorucci è stato ritirato dal mercato per possibile presenza di listeria: ecco cosa fare se l’avete acquistato.

Il ministero della Salute ha richiamato in via cautelativa un lotto di prosciutto cotto del marchio Cesare Fiorucci a causa di possibile presenza di listeria. Il lotto interessato corrisponde al numero 8278001840, con scadenza il 5 agosto 2018. Secondo il ritiro, pubblicato sul sito del dicastero, il prosciutto potrebbe risultare contaminato e quindi “si invitano i consumatori che avessero acquistato il prodotto del lotto indicato a non consumarlo e riportarlo al punto di vendita“.

fiorucci-prosciutto-cotto-quanto-basta

La listeriosi è una malattia infettiva che si trasmette soprattutto con gli alimenti: batterio listeria monocytogenes, che ne è responsabile, è infatti capace di provocare una seria intossicazione alimentare e può causare infezioni del sistema nervoso centrale. Tra i sintomi possibili ci sono febbre alta, endocardite, osteomielite, colecistite, peritonite, meningite, paralisi dei nervi cranici, perdita della funzionalità motoria. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Cesare Fiorucci Spa chiamando il numero verde 800 868 060 o mandando una mail a servizioclientifiorucci@campofriofg.com.