Home Cibo Sulle orme di Identità Expo apre Identità Golose Milano Hub

Sulle orme di Identità Expo apre Identità Golose Milano Hub

di Chiara Patrizia De Francisci

Ha aperto Identità Golose Milano – Hub della Gastronomia, un luogo con tre anime dove sperimentare la cucina di grandi chef italiani e internazionali.

Se è vero che Expo 2015 ha cambiato radicalmente il volto di Milano, l’inaugurazione di Identità Golose Milano – Hub Internazionale della Gastronomia non è che l’ennesima conferma. Custodito tra le pieghe del centro, tra l’inizio di Montenapoleone e il Teatro della Scala, lo spazio che prima era la Fondazione Feltrinelli oggi nasce nuovamente come luogo di alta gastronomia realizzato con grandi brand di arredo e design.

identità milano

La nuova creatura di Claudio Ceroni e Paolo Marchi vuole seguire le orme di Identità Expo: riunire nei propri spazi grandi chef italiani e internazionali. Identità Milano è costituito da tre spazi: un salone dedicato agli eventi; uno spazio all’aperto nel cortile interno ingentilito dalla presenza di un glicine centenario; il ristorante vero e proprio che vedrà susseguirsi chef da ogni parte del mondo.

ribaldone-rinaldi

La brigata fissa è guidata da Andrea Rinaldi e Andrea Ribaldone, che dall’Osteria Arborina si sposta temporaneamente a Milano per coordinare una grande squadra (resident e ospiti).

franco pepe

Il forno Moretti (e non solo) è animato dalle pizze di un artigiano (come ama definirsi) davvero speciale: Franco Pepe.

identita-milano

A pranzo il ristorante è aperto dal lunedì al venerdì con un menu degustazione a 35 euro o scelta alla carta pensati da Ribaldone e Rinaldi. Gli chef ospiti saranno invece i protagonisti delle cene dal mercoledì al sabato: un percorso di 4 portate con abbinamento di vini a 75 euro. Oggi e domani 19 settembre ci saranno le cene inaugurali su invito, i cui protagonisti d’eccezione fanno già intuire lo spirito del progetto: la prima serata La Grande Milano con Andrea Aprea, Carlo Cracco, Antonio Guida, Alessandro Negrini e Fabio Pisani, Davide Oldani, Claudio Sadler; la seconda serata, per La Grande Italia, avrà tra i fornelli Cristina Bowerman, Enrico e Roberto Cerea, Gennaro Esposito, Annie Feolde, Niko Romito e Mauro Uliassi.

Gli appuntamenti con gli chef ospiti

mondoamilano

Il calendario di Identità Golose Milano trabocca già di nomi importanti. Il 20 settembre si inizia con Il Mondo in Italia: a comporre il menu, Christoph Bob, Rafael Charquero, Philippe Léveillé e Matias Perdomo. Il 21 settembre spazio a Paco Roncero da La Terraza del Casino di Madrid; dalla Slovenia, il 22 settembre, arriva Ana Ros di Hisa Franko. Dal 26 al 29 settembre ai fornelli, con i suoi irresistibili piatti marini, ci sarà Moreno Cedroni. Dal 4 al 6 ottobre è il momento di Antonello Colonna, con un menu a 4 mani con Andrea Ribaldone.

guida

Fino a fine dicembre le cucine di Identità Golose Milano ospiteranno tanti altri grandi chef: Peppe Guida (Antica Osteria Nonna Rosa), Alfio Ghezzi (Locanda Margon), Anthony Genovese (Il Pagliaccio), Alessandro Pipero e Ciro Scamardella (Pipero), Marco Sacco (Piccolo Lago), Ivan e Sergey Berezutskiy (Twin Garden), Cristina Bowerman (Glass Hostaria), Rodrigo Oliveira (Mocotò), Alfonso Caputo (Taverna del Capitano).