12 sale da tè a Milano per scaldarsi durante l’inverno

10 Dicembre 2018

Non è facile avventurarsi tra sigle e tipologie di , ma negli ultimi tempi per fortuna c’è sempre più attenzione e curiosità nei riguardi di questa bevanda pregiata, specialmente a Milano, che vanta sale da tè e boutique di notevole spessore. Henry James alla fine del 1800 scriveva nel suo Ritratto di Signora che nella vita ci sono poche ore più piacevoli dell’ora dedicata alla cerimonia del tè pomeridiano. Frase sempre attuale, specialmente a Milano che in questo periodo dell’anno, rinnova il rito dell’Afternoon Tea, dove passare del tempo a sorseggiare una tazza di tè accompagnata da scones e pasticcini. Seguiteci in questo itinerario in città, più un fuori programma.

  1. la-via-del-teLa Via del Tè (via Madonnina, 13). Il celebre brand fiorentino è arrivato a Milano in Brera, il cosiddetto quadrilatero dei profumi. Il concept delle boutique è fortemente rappresentato da un fil rouge: fare cultura sul mondo del tè attraverso un percorso sensoriale. A disposizione di tutti la scenografica aromateca, composta da 250 di flaconi di vetro per osservare, annusare e scegliere il tè preferito. Il salottino dedicato alla degustazione è un angolo di pace, dove poter sorseggiare con calma la profumata bevanda nelle coppette da degustazione in vetro in un ambiente caldo e accogliente.
  2. cha-teaCha Tea Atelier (via D’Oggiono, 7). Un vero e proprio punto di riferimento per gli appassionati di questa bevanda: vanta oltre 150 miscele di tè, selezionate da Gabriella Lombardi, coordinatrice per l’Italia della Tea Masters Cup International. Inoltre periodicamente si svolgono corsi di avvicinamento al mondo del tè. Tra le novità proposte anche il tè fermentato giapponese e il wakoucha, il tè nero ossidato nipponico che è prodotto in Giappone da oltre 150 anni.
  3. palazzo-parigiCaffè Parigi al Palazzo Parigi Hotel (corso di Porta Nuova, 1). In un luogo incantevole, tutti i giorni, dalle ore 17 alle ore 19, c’è il più delizioso Afternoon Tea di Milano in collaborazione con Ladurée. Si può ordinare il Classic Afternoon Tea con un assortimento di sandwich, pasticceria e macarons Ladurée, oppure l’Afternoon Tea à la francaise che include anche un bicchiere di champagne.
  4. dammannDammann Frères (piazza XXV aprile, 12). È la boutique italiana di una delle maison du thé, più famose al mondo, nata a Parigi nel 1692, quando re Luigi XIV accorda al signor Dammann il privilegio della vendita in Francia di caffè, tè e cioccolato. Tra i suoi scaffali troviamo gli Shincha con le loro foglie minuscole e meravigliosamente profumate sono le più sottili, oppure il Christmas Tea Blanc, la delicatezza del tè bianco si combina a quella dei petali di fiore e alle note fruttate di mandorla e zenzero, e molte altre varietà da conoscere e assaggiare.
  5. teiera-ecletticaLa Teiera Eclettica (via Melzo, 30). Barbara e Steven sono i due proprietari che vi porteranno alla scoperta del tè adatto a voi, attraverso miscele, profumi e conoscenza. Inoltre c’è un’accogliente e luminosa sala da tè, nella quale l’atmosfera è tranquilla e rilassante, l’ambiente ideale per sorseggiare un tè accompagnato da una fetta di torta o biscotti. Il locale ha da poco ottenuto la certificazione Japan Food Supporters dal MAFF (Ministero giapponese dell’Agricoltura, Pesca e Forestale) e da JETRO (Japan External Trade Organization) per i tè importati direttamente e ufficialmente dal Giappone e per l’impegno nel promuovere i prodotti e la cultura giapponese.
  6. farageFarage (via Brera, 5). Una deliziosa boutique famosa per il cioccolato, ma anche per la cortesia della proprietaria Lina Farage, che coccola gli ospiti con gustosi pasticcini da provare con una bella tazza di tè. Il rito del tè si consuma nell’incantevole sala con divanetti romantici e servizi di pregiata porcellana. Tra la selezione di tè da provare, Giardino d’Oriente, un tè giallo cinese con bacche di goji, fiori di cartamo, mango e ananas, scorza d’arancia, fiori di ibisco, mirtillo oppure il Giardino botanico, tè verde Sencha, ribes rosso, fiori di fiordaliso e girasole, vaniglia.
  7. tea-and-miTea and Mi (vicolo Privato Lavandai, 2/b). Ottimo tè ma in versione take-away, da bere con calma lungo i Navigli, guardando il panorama, in versione fredda in estate e calda in inverno. Tutti i tè sono dedicati alla città di Milano: tra i più curiosi potete assaggiare il Cenacolo (tè nero al bergamotto), il Panetun (tè verde con uva passa e pinoli), il Parco Sempione alla menta e La Madunina con cedro e rosa.
  8. four-seasonsFour Seasons Hotel (via del Gesù, 6/8) Uno degli hotel più lussuosi di Milano propone il rito dell’Afternoon Tea nella bella sala del camino, con una selezione di ben 29 tipi di tè da accompagnare a prelibatezze dolci e salate.
  9. da-ottooTTo (via Paolo Sarpi, 8). Un posto per quando vuoi uscire rimanendo a casa è Otto, famoso per stare, mangiare, incontrare e bere tè, come l’ottimo un tè verde Genmaicha.
  10. giacomo-milanoGiacomo Caffè (piazza Duomo, 10). All’interno del Palazzo Reale c’è questo antico caffè letterario che al primo piano ospita una sala ideale per sorseggiare il tè della selezione di Mariages Frères. Un piacere da consumare sfogliando i cataloghi delle mostre di palazzo Reale.
  11. cremeria-buonarrotiCremeria Buonarroti (via Buonarroti, 9). Sala da tè in stile retrò con specchi alle pareti: un luogo di ritrovo arricchito nei mesi più freddi dal fuoco del camino. Il rito del tè qui è accompagnato da pasticcini e piccola pralineria, ma vale la pena provare una fetta di torta veneziana.
  12. tete-a-theTête à Thè (via Santa Maria 21/a – Abbiategrasso). Poco fuori Milano c’è questa moderna teeria che da anni riscuote successo tra gli appassionati di tè, anche a livello nazionale. Pareti di mattoni rendono moderno e caldo questo locale che offre tè nero  originario della Cina nelle miscele Cina Tarry Lapsang Souchong, Darjeeling Okaiti Autumnals oppure il tè Oolong e il tè Pu Erh fermentato, oltre a una vasta selezione di tè verdi.

Clicca qui per visualizzare la mappa