A Firenze il 20 gennaio si decide il Birraio dell’Anno

14 Gennaio 2019

Il Birraio dell’Anno, per la decima edizione, dà i numeri: 150 birre in degustazione, 20 produttori candidati al premio 2018, 5 birrai emergenti in gara e 40 referenze a rappresentare il Best Off! L’appuntamento è al teatro TuscanyHall (ex ObiHall) di Firenze, da venerdì 18 a domenica 20 gennaio. La manifestazione fiorentina, nell’anno del decennale, si conferma vetrina d’eccezione per un settore in costante crescita, sempre più apprezzato anche a livello internazionale grazie alla creatività dei birrai artigiani di tutta Italia. Proprio i diretti interessati sono chiamati a raccontare nei tre giorni a Firenze la loro esperienza attraverso le birre per la gioia di esperti, appassionati e curiosi.

birraio-dellanno

L’evento, ideato e organizzato dal network Fermento Birra, ha visto coinvolti nei mesi scorsi 100 esperti italiani chiamati a selezionare il meglio della produzione tricolore. le premiazioni avverranno nella giornata di domenica 20 Un lungo lavoro di ricerca che ha portato a individuare 150 birre e 20 produttori, in gara per il premio finale. Quest’anno, oltre all’abituale sezione dedicata ai birrai emergenti ovvero i produttori con meno di 2 anni di esperienza alle spalle, sono in degustazione 40 birre prodotte dai 10 migliori birrai rimasti fuori dalle nomination: con il corner Best Off! hanno quindi la possibilità di presentarsi al grande pubblico anche le regioni altrimenti escluse. A incoronare i vincitori: il Birraio dell’Anno e il Birraio Emergente come tradizione il noto degustatore Lorenzo Kuaska Dabove domenica 20 alle 16.30.

birraio-dellanno-2

Al TuscanyHall, oltre alla competizione, spazio anche per degustazioni gratuite nell’area Beer Show e incontri tematici nell’area Beer Match. Nell’area food tutto è pronto per celebrare il matrimonio tra birra e cibo di strada con gli hamburger di chianina di Panino Tondo, le proposte creative di Fac: l’ultimo progetto in ordine di tempo dello chef Simone Cipriani, il tocco orientale del gastro-pub Pint of View, il quinto quarto della birreria Diorama, le specialità siciliane di Arà e le proposte marchigiane di Ape Scottadito.

I candidati

birraio-dellanno-4

Tra i candidati al premio Birraio dell’Anno 2018 nomi già noti al grande pubblico, anche per aver trionfato nelle precedenti edizioni del concorso come Valter Loverier del birrificio Loverbeer, Giovanni Faenza del birrificio Ritual Lab di Formello, Luigi D’Amelio del birrificio Extraomnes, Josif Vezzoli del birrificio Birra Elvo, Marco Valeriani del birrificio Hammer, Fabio Brocca del Birrificio Lambrate di Milano, Gino Perissutti del birrificio Foglie d’Erba. In gara anche Mauro Salaorni del birrificio Birra Mastino; Luana Meola e Luca Maestrini del birrificio Birra Perugia;  Agostino Arioli del Birrificio Italiano; Emanuele Longo del Birrificio Lariano; Samuele Cesaroni della Brasseria della Fonte; Pietro Di Pilato del birrificio Brewfist; Alessio Gatti del birrificio Canediguerra; Marco Ruffa del birrificio CR/AK; Alessio Selvaggio del birrificio Croce di Malto; Conor Gallagher Deeks del birrificio Hilltop; Matteo Pomposini e Cecilia Scisciani del birrificio MC77; Marco Raffaeli del birrificio Mukkeller e Marco Sabatti del birrificio Porta Bruciata.

birraio-dellanno-3
Candidati al premio Birraio Emergente 2018: Giorgio Masio del birrificio Altavia; Luca Tassinati del Birrificio Altotevere; Adriano Giulioni del birrificio Babylon; Alessandro Sanna e Federico Bianco del birrificio Birra Bellazzi e Umberto Calabria del birrificio Jungle Juice Brewing. Per i fuori concorso (Best Off!) ecco i 10 migliori birrai delle regioni fuori dalla finale, recuperati dalla classifica del primo turno di votazioni: Eraldo Corti del birrificio A’ Magara; Stefano di Stefano del birrificio Argo; Nicola Perra del birrificio Barley; Christian Pichler del birrificio Batzen Bräu; Donato Di Palma del birrificio Birranova; Giuseppe Schisano del Birrificio Sorrento; Angelo Scacco del Birrificio La Fucina; Fausto Marenco del birrificio Maltus Faber e Luigi Recchiuti del birrificio Opperbacco; Marco Gianino del birrificio Yblon. Orari: venerdì 18 gennaio 18- 01; sabato 19 12-01; domenica 20 gennaio 12-22. Biglietto giornaliero: 7-10 euro; abbonamento ai tre giorni: 15 euro.