Esplosa una bomba alla pizzeria Sorbillo di Napoli

16 Gennaio 2019

Una bomba è esplosa davanti all’ingresso della pizzeria Sorbillo di via Tribunali, a Napoli. L’esplosione, avvenuta nel cuore della città, ha distrutto il piano terra del locale, sede storica del marchio del pizzaiolo, per danni che ammontano ad alcune migliaia di euro ed è stata avvertita in tutto il quartiere. Nessun ferito: il guardiano notturno è rimasto illeso grazie a due porte di ferro, poste al di là dell’ingresso, che hanno attutito il colpo.

sorbillo-bomba

Proprietario del locale di via Tribunali e di numerose pizzerie in altre città e all’estero, è stato lo stesso Sorbillo ad annunciare con un post su Facebook che la pizzeria “è chiusa per bomba”, rassicurando su una celere riapertura. “Mi scuso con tutte le persone che sono rimaste scosse da quest’ennesima cattiva notizia – ha scritto sul social il maestro pizzaiolo – a Napoli e dintorni esistono persone straordinarie e positive che vivono veramente con tanto amore verso gli altri. Mi scuso con la Napoli ‘buona’, con l’Italia ‘buona’ e con tutte le persone che vivono onestamente perché certi avvenimenti così forti ed eclatanti fanno cadere le braccia e demoralizzano la società. Sono stato nell’Arma dei carabinieri ed ho scelto di fare il pizzaiolo perché amo troppo la mia città e la amerò per sempre la Napoli ‘sana’ è sempre nel mio cuore”. 5 anni fa la stessa sede era stata incendiata.